Se hai scelto di non accettare i cookie di profilazione e tracciamento, puoi aderire all’abbonamento "Consentless" a un costo molto accessibile, oppure scegliere un altro abbonamento per accedere ad ANSA.it.

Ti invitiamo a leggere le Condizioni Generali di Servizio, la Cookie Policy e l'Informativa Privacy.

Puoi leggere tutti i titoli di ANSA.it
e 10 contenuti ogni 30 giorni
a €16,99/anno

  • Servizio equivalente a quello accessibile prestando il consenso ai cookie di profilazione pubblicitaria e tracciamento
  • Durata annuale (senza rinnovo automatico)
  • Un pop-up ti avvertirà che hai raggiunto i contenuti consentiti in 30 giorni (potrai continuare a vedere tutti i titoli del sito, ma per aprire altri contenuti dovrai attendere il successivo periodo di 30 giorni)
  • Pubblicità presente ma non profilata o gestibile mediante il pannello delle preferenze
  • Iscrizione alle Newsletter tematiche curate dalle redazioni ANSA.


Per accedere senza limiti a tutti i contenuti di ANSA.it

Scegli il piano di abbonamento più adatto alle tue esigenze.

Comunali Bari: Leccese,'primarie o unitarie purché non elitarie'

Comunali Bari: Leccese,'primarie o unitarie purché non elitarie'

'Abbiamo il dovere di proseguire quello che abbiamo cominciato'

BARI, 25 febbraio 2024, 15:51

Redazione ANSA

ANSACheck

- RIPRODUZIONE RISERVATA

-     RIPRODUZIONE RISERVATA
- RIPRODUZIONE RISERVATA

"Diamo fiducia ai cittadini senza veti. Chiamiamole primarie o anche unitarie, purché non siano elitarie". Lo ha detto il candidato sindaco del Pd per le amministrative di Bari, Vito Leccese, durante il suo intervento alla convention 'Andiamo'. L'altro candidato, l'avvocato Michele Laforgia, sostenuto tra l'altro da Sinistra italiana, preferisce il termine 'unitarie'.
    "Andiamo avanti senza paura - ha aggiunto Leccese - come hanno fatto Maro Lacarra, Paola Romano e Pietro Petruzzelli a cui voglio rivolgere un ringraziamento. A volte il passo più difficile può essere un passo indietro", ha detto ricordando la loro scelta di rinunciare alla candidatura. "In un mondo in cui tutti sgomitano per il proprio successo - ha spiegato - voi avete messo al primo posto la nostra comunità".
    Leccese ha detto che "nessuna città può vivere di rendita, noi abbiamo il dovere di proseguire quello che abbiamo cominciato e possiamo farlo perché conosciamo la macchina amministrativa". "Vogliamo una città verde e sostenibile - ha spiegato dal palco - con nuovi parchi e un trasporto pubblico efficiente. Una città con i suoi 38 chilometri di costa accessibili. Entro il 2026 vedremo sorgere il parco Costa Sud dove ora c'è il degrado".
    Leccese ha chiarito che "vogliamo una città della cultura, della ricerca e della conoscenza", ma anche "una città dei diritti, che prosegue la sue politiche contro le discriminazioni".
   

Riproduzione riservata © Copyright ANSA

Da non perdere

Condividi

Guarda anche

O utilizza