Se hai scelto di non accettare i cookie di profilazione e tracciamento, puoi aderire all’abbonamento "Consentless" a un costo molto accessibile, oppure scegliere un altro abbonamento per accedere ad ANSA.it.

Ti invitiamo a leggere le Condizioni Generali di Servizio, la Cookie Policy e l'Informativa Privacy.

Puoi leggere tutti i titoli di ANSA.it
e 10 contenuti ogni 30 giorni
a €16,99/anno

  • Servizio equivalente a quello accessibile prestando il consenso ai cookie di profilazione pubblicitaria e tracciamento
  • Durata annuale (senza rinnovo automatico)
  • Un pop-up ti avvertirà che hai raggiunto i contenuti consentiti in 30 giorni (potrai continuare a vedere tutti i titoli del sito, ma per aprire altri contenuti dovrai attendere il successivo periodo di 30 giorni)
  • Pubblicità presente ma non profilata o gestibile mediante il pannello delle preferenze
  • Iscrizione alle Newsletter tematiche curate dalle redazioni ANSA.


Per accedere senza limiti a tutti i contenuti di ANSA.it

Scegli il piano di abbonamento più adatto alle tue esigenze.

Comunali Bari: Laforgia, 'unitarie per creare alleanza larga'

Comunali Bari: Laforgia, 'unitarie per creare alleanza larga'

'Sarebbe grave se si lavorasse per dividere e non per unire'

BARI, 25 febbraio 2024, 15:47

Redazione ANSA

ANSACheck

"Dovranno essere consultazioni 'Unitarie' nel nome e nella sostanza, coerenti con la volontà di realizzare una alleanza larga, aperta a tutte le forze alternative alla destra". E' questo uno dei passaggi di un lungo post sui social di Michele Laforgia che nei giorni scorsi ha annunciato di essere disponibile a partecipare alle primarie del centrosinistra per il candidato sindaco a Bari, e questa mattina era presente alla presentazione della candidatura di Vito Leccese, scelto da Partito democratico. Laforgia è sostenuto da una serie di movimenti e partiti che si riconoscono nella 'Convenzione per Bari 2024'.
    "L'ho fatto per ascoltare le sue proposte e dimostrare, con i fatti - scrive Laforgia - che siamo dalla stessa parte. Abbiamo scritto insieme la storia di questi vent'anni di governo del centrosinistra a Bari e in Puglia, dobbiamo continuare a farlo nel prossimo futuro. Il Presidente della Regione, il Sindaco non sono certo i miei avversari, così come non lo sono gli iscritti e gli elettori del Partito Democratico". "Naturalmente, non tutto, in questi mesi - aggiunge - è stato coerente con il tono e il contenuto degli interventi che si sono succeduti sul palco dello Showville".
    Sulle primarie Laforgia ritiene necessario scrivere "insieme le regole, con spirito costruttivo. Tutto il contrario di elezioni elitarie, insomma. Si tratta, semmai, di moltiplicare i momenti di confronto, di aprire - e non chiudere - le sedi di partito e i luoghi di discussione, di garantire i candidati, le forze politiche e i movimenti della società civile che il voto sia davvero rappresentativo del nostro popolo". "Sarebbe molto grave - conclude - se alle parole non seguissero i fatti, se si pretendesse di imporre le proprie regole agli altri, se si lavorasse per dividere e non per unire. Sarebbe, a questo punto, davvero incomprensibile e irresponsabile. Noi ci siamo".
   

Riproduzione riservata © Copyright ANSA

Da non perdere

Condividi

O utilizza