Se hai scelto di non accettare i cookie di profilazione e tracciamento, puoi aderire all’abbonamento "Consentless" a un costo molto accessibile, oppure scegliere un altro abbonamento per accedere ad ANSA.it.

Ti invitiamo a leggere le Condizioni Generali di Servizio, la Cookie Policy e l'Informativa Privacy.

Puoi leggere tutti i titoli di ANSA.it
e 10 contenuti ogni 30 giorni
a €16,99/anno

  • Servizio equivalente a quello accessibile prestando il consenso ai cookie di profilazione pubblicitaria e tracciamento
  • Durata annuale (senza rinnovo automatico)
  • Un pop-up ti avvertirà che hai raggiunto i contenuti consentiti in 30 giorni (potrai continuare a vedere tutti i titoli del sito, ma per aprire altri contenuti dovrai attendere il successivo periodo di 30 giorni)
  • Pubblicità presente ma non profilata o gestibile mediante il pannello delle preferenze
  • Iscrizione alle Newsletter tematiche curate dalle redazioni ANSA.


Per accedere senza limiti a tutti i contenuti di ANSA.it

Scegli il piano di abbonamento più adatto alle tue esigenze.

Dafne è stanca, a Bari l'opera contro la violenza di genere

Dafne è stanca, a Bari l'opera contro la violenza di genere

Domani l'installazione nel palazzo della Città metropolitana

BARI, 24 novembre 2023, 13:47

Redazione ANSA

ANSACheck

- RIPRODUZIONE RISERVATA

- RIPRODUZIONE RISERVATA
- RIPRODUZIONE RISERVATA

In occasione della Giornata internazionale contro la violenza sulle donne domani, nel colonnato del palazzo della Città metropolitana di Bari, sarà esposta un'installazione dell'artista Guillermina de Gennaro, curata da Cellule creative aps e dalla galleria Misia Arte.
    L'opera si intitola 'Dafne è stanca' ed è composta da alcuni pannelli che raffigurano volti di donna. Le installazioni sono state oggetto di una mostra realizzata in passato nelle acque del castello Alfonsino di Brindisi.
    Oggi, spiega il Comune di Bari in una nota, "dopo diversi anni quelle figure, forti del tempo trascorso, testimoniano un tempo infinito che interpreta l'esperienza delle differenze di genere interiorizzando sguardi consapevoli, bisogno di attenzione, resistenza e una linea invisibile che unisce senza esitazione". Durante l'inaugurazione, alle 10.30, la consigliera delegata ai Beni culturali della Città metropolitana, Francesca Pietroforte, e la consigliera comunale delegata alle Politiche di valorizzazione del patrimonio storico, artistico ed architettonico, Micaela Paparella, dialogheranno con Guillermina de Gennaro. L'iniziativa è patrocinata da Soroptimist international club Bari.
   

Riproduzione riservata © Copyright ANSA

Da non perdere

Condividi

O utilizza