Se hai scelto di non accettare i cookie di profilazione e tracciamento, puoi aderire all’abbonamento "Consentless" a un costo molto accessibile, oppure scegliere un altro abbonamento per accedere ad ANSA.it.

Ti invitiamo a leggere le Condizioni Generali di Servizio, la Cookie Policy e l'Informativa Privacy.

Puoi leggere tutti i titoli di ANSA.it
e 10 contenuti ogni 30 giorni
a €16,99/anno

  • Servizio equivalente a quello accessibile prestando il consenso ai cookie di profilazione pubblicitaria e tracciamento
  • Durata annuale (senza rinnovo automatico)
  • Un pop-up ti avvertirà che hai raggiunto i contenuti consentiti in 30 giorni (potrai continuare a vedere tutti i titoli del sito, ma per aprire altri contenuti dovrai attendere il successivo periodo di 30 giorni)
  • Pubblicità presente ma non profilata o gestibile mediante il pannello delle preferenze
  • Iscrizione alle Newsletter tematiche curate dalle redazioni ANSA.


Per accedere senza limiti a tutti i contenuti di ANSA.it

Scegli il piano di abbonamento più adatto alle tue esigenze.

Ct Malta Marcolini, 'l'Italia è più forte delle difficoltà

Ct Malta Marcolini, 'l'Italia è più forte delle difficoltà

Il tecnico ricorda la sua esperienza a Bari

BARI, 13 ottobre 2023, 18:20

Redazione ANSA

ANSACheck

- RIPRODUZIONE RISERVATA

- RIPRODUZIONE RISERVATA
- RIPRODUZIONE RISERVATA

"E' un colpo duro da digerire. La Nazionale italiana di fronte a qualcosa di difficile, reagisce e dà il suo meglio. Come per i Mondiali o per gli Europei, vinti in momenti particolari. Dal punto di vista caratteriale la squadra azzurra darà una grande risposta": così il tecnico della nazionale di Malta, Michele Marcolini, ha commentato in conferenza stampa alla vigilia della gara con l'Italia al San Nicola, il coinvolgimento di Tonali e Zaniolo nell'inchiesta sulle scommesse.
    "Ci presentiamo con qualche assenza importante - ha aggiunto in merito alla sfida di domani - con Borg squalificato, Jones e Touma infortunati. Teddy Touma ha mandato un messaggio video alla squadra per far sentire la sua vicinanza". Sul cammino della sua formazione, Marcolini, ha puntualizzato che si tratta di: "un girone difficilissimo. Affronteremo l'Italia, un squadra straordinariamente forte ma sono abituato come allenatore a guardare chi è presente. La mia squadra è uscita vincente dalle amichevoli con Lussemburgo e Gibilterra. Ci piacerebbe finire il gruppo conquistando almeno un punto, traguardo che per noi sarebbe di grande prestigio".
    Una battuta sull'amarcord legato al ritorno a Bari, dove Marcolini, da giocatore, esplose calcisticamente con Eugenio Fascetti. "Bari mi ha aiutato molto dal punto di vista umano e professionale. Domani qui sarà una emozione, una delle più grandi vissute nella carriera. Vedere il San Nicola pieno sarà straordinario. Di quel Bari - ha concluso - ho perso tre amici (scomparsi prematuramente): Mancini, Mazinga e Ingesson. Sono contento di ricordare questi tre ragazzi che hanno difeso al massimo i colori del Bari in giro per l'Italia".
   

Riproduzione riservata © Copyright ANSA

Da non perdere

Condividi

O utilizza