Se hai scelto di non accettare i cookie di profilazione e tracciamento, puoi aderire all’abbonamento "Consentless" a un costo molto accessibile, oppure scegliere un altro abbonamento per accedere ad ANSA.it.

Ti invitiamo a leggere le Condizioni Generali di Servizio, la Cookie Policy e l'Informativa Privacy.

Puoi leggere tutti i titoli di ANSA.it
e 10 contenuti ogni 30 giorni
a €16,99/anno

  • Servizio equivalente a quello accessibile prestando il consenso ai cookie di profilazione pubblicitaria e tracciamento
  • Durata annuale (senza rinnovo automatico)
  • Un pop-up ti avvertirà che hai raggiunto i contenuti consentiti in 30 giorni (potrai continuare a vedere tutti i titoli del sito, ma per aprire altri contenuti dovrai attendere il successivo periodo di 30 giorni)
  • Pubblicità presente ma non profilata o gestibile mediante il pannello delle preferenze
  • Iscrizione alle Newsletter tematiche curate dalle redazioni ANSA.


Per accedere senza limiti a tutti i contenuti di ANSA.it

Scegli il piano di abbonamento più adatto alle tue esigenze.

Cassazione conferma due ergastoli per omicidio di ex carabiniere

Cassazione conferma due ergastoli per omicidio di ex carabiniere

Condanna definitiva per una coppia. Vittime uccisa a nel Piceno

ASCOLI PICENO, 23 febbraio 2024, 13:03

Redazione ANSA

ANSACheck

- RIPRODUZIONE RISERVATA

-     RIPRODUZIONE RISERVATA
- RIPRODUZIONE RISERVATA

La Corte di Cassazione ha confermato la sentenza con la quale la Corte d'Assise d'Appello di Ancona il 15 marzo 2023 ha condannato all'ergastolo Giuseppe Spagnulo e sua moglie Francesca Angiulli. I coniugi di origini pugliesi sono stati ritenuti responsabili in concorso di omicidio premeditato e porto abusivo di arma in relazione all'assassinio dell'ex carabiniere, ucciso a colpi di pistola mentre faceva jogging a Spinetoli (Ascoli Piceno) il 3 giugno 2020.
    In primo grado la Corte d'Assise di Macerata aveva condannato all'ergastolo solo Spagnulo e a 16 anni Angiulli. Una sentenza che il procuratore capo di Ascoli Umberto Monti aveva impugnato ritenendo che anche la donna doveva essere condannata all'ergastolo e non solo il marito. I giudici maceratesi nell'emettere la sentenza il 23 giugno 2022 avevano concesso ad Angiulli l'attenuante della minima partecipazione, che ha determinato la condanna a 16 anni. Una condanna, secondo la magistratura ascolana, congrua in base al ruolo avuto anche da lei nell'omicidio. In secondo grado anche lei è stata condannata all'ergastolo.
    I due coniugi hanno sempre negato di aver ucciso l'ex vicecomandante della stazione dei carabinieri di Monsampolo avvenuto lungo la pista ciclopedonale di San Pio X a Spinetoli, mentre faceva jogging. La Corte di Cassazione ha ora respinto il ricorso degli avvocati difensori Alessandro Angelozzi e Felice Franchi rendendo quindi definitiva la condanna all'ergastolo per i coniugi Spagnulo.
   

Riproduzione riservata © Copyright ANSA

Da non perdere

Condividi

O utilizza