Se hai scelto di non accettare i cookie di profilazione e tracciamento, puoi aderire all’abbonamento "Consentless" a un costo molto accessibile, oppure scegliere un altro abbonamento per accedere ad ANSA.it.

Ti invitiamo a leggere le Condizioni Generali di Servizio, la Cookie Policy e l'Informativa Privacy.

Puoi leggere tutti i titoli di ANSA.it
e 10 contenuti ogni 30 giorni
a €16,99/anno

  • Servizio equivalente a quello accessibile prestando il consenso ai cookie di profilazione pubblicitaria e tracciamento
  • Durata annuale (senza rinnovo automatico)
  • Un pop-up ti avvertirà che hai raggiunto i contenuti consentiti in 30 giorni (potrai continuare a vedere tutti i titoli del sito, ma per aprire altri contenuti dovrai attendere il successivo periodo di 30 giorni)
  • Pubblicità presente ma non profilata o gestibile mediante il pannello delle preferenze
  • Iscrizione alle Newsletter tematiche curate dalle redazioni ANSA.


Per accedere senza limiti a tutti i contenuti di ANSA.it

Scegli il piano di abbonamento più adatto alle tue esigenze.

Fincantieri, varo tecnico fregata multiruolo 'Schergat'

Fincantieri, varo tecnico fregata multiruolo 'Schergat'

Graziani, "Fremm ottimo volano sul mercato mondiale"

GENOVA, 24 novembre 2023, 14:18

Redazione ANSA

ANSACheck

- RIPRODUZIONE RISERVATA

- RIPRODUZIONE RISERVATA
- RIPRODUZIONE RISERVATA

Varo tecnico alla Fincantieri di Riva Trigoso della fregata multiruolo intitolata al palombaro "Spartaco Schergat". La madrina Arianna Somma nipote di Schergat, dopo la benedizione del cappellano militare Sergio Siddi ha tagliato il tradizionale nastro dando il via al varo con la nave trasferita sulla enorme chiatta per essere poi trainata al cantiere Muggiano di La Spezia per le rifiniture e prove a mare. La nuova unità della Marina Militare Italiana ha un dislocamento di 6700 tonnellate e 144 metri di lunghezza.
    Nonostante lo sciopero dei metalmeccanici di Cgil e Uil il varo della nave Spartaco Schergat si è svolto regolarmente.
    "La costruzione delle Fremm - ha detto il presidente Fincantieri Claudio Graziano è stato un ottimo volano sul mercato mondiale del settore grazie a una avanzata tecnologia e questo è il risultato della sinergia tra Fincantieri e la Marina Militare Italiana con studi evolutivi fondamentali per essere competitivi. Per quanto riguarda l'occupazione - ha concluso Graziano - saranno assunte nuove figure dopo corsi di formazione professionale". Soddisfazione è stata espressa dal viceministro Edoardo Rixi, presente al varo: "Per capire l'importanza delle navi militari multiuso costruite a Riva Trigoso e rifinite al Muggiano basti pensare all'attività di Nave Vulcano, dei pattugliatori d'altura e delle due Fremm presenti in questi giorni nelle acque della striscia di Gaza per sostenere l'ospedale galleggiante con la fornitura di energia elettrica e di acqua potabile. Navi veloci, tecnologicamente all' avanguardia che significano sicurezza sui mari e un indotto occupazionale enorme".
    "Chiediamo nuove assunzioni sul territorio - ha detto Davide Grino della Cisl, che ha tenuto il saluto unitario della rsu - proprio per confermare la vocazione industriale e cantieristica che dà lavoro solo a Riva Trigoso a oltre 1500 dipendenti.
    Vorrei anche ricordare il reparto della Meccanica che riesce a produrre tutti gli impianti navali che servono sia alle navi militari che ad altri cantieri del gruppo".
   

Riproduzione riservata © Copyright ANSA

Da non perdere

Condividi

O utilizza