Se hai scelto di non accettare i cookie di profilazione e tracciamento, puoi aderire all’abbonamento "Consentless" a un costo molto accessibile, oppure scegliere un altro abbonamento per accedere ad ANSA.it.

Ti invitiamo a leggere le Condizioni Generali di Servizio, la Cookie Policy e l'Informativa Privacy.

Puoi leggere tutti i titoli di ANSA.it
e 10 contenuti ogni 30 giorni
a €16,99/anno

  • Servizio equivalente a quello accessibile prestando il consenso ai cookie di profilazione pubblicitaria e tracciamento
  • Durata annuale (senza rinnovo automatico)
  • Un pop-up ti avvertirà che hai raggiunto i contenuti consentiti in 30 giorni (potrai continuare a vedere tutti i titoli del sito, ma per aprire altri contenuti dovrai attendere il successivo periodo di 30 giorni)
  • Pubblicità presente ma non profilata o gestibile mediante il pannello delle preferenze
  • Iscrizione alle Newsletter tematiche curate dalle redazioni ANSA.


Per accedere senza limiti a tutti i contenuti di ANSA.it

Scegli il piano di abbonamento più adatto alle tue esigenze.

Cantieri, da dicembre domande autotrasportatori per rimborsi

Cantieri, da dicembre domande autotrasportatori per rimborsi

Per disagi causati da piano ammodernamento, disponibili 70 mln

GENOVA, 24 novembre 2023, 17:14

Redazione ANSA

ANSACheck

- RIPRODUZIONE RISERVATA

- RIPRODUZIONE RISERVATA
- RIPRODUZIONE RISERVATA

A partire da dicembre gli autotrasportatori potranno presentare le domande per ottenere i rimborsi forfettari a fronte dei disagi causati dall'imponente piano di ammodernamento in corso sulla rete autostradale in concessione ad Autostrade per l'Italia in Liguria: disponibili complessivamente 70 milioni di euro, 35 milioni per i transiti del 2022 e a 35 milioni per i transiti del 2023. L'obiettivo è di accreditare i rimborsi agli aventi diritto entro il 31 marzo 2024. È questo il risultato dell'ultima riunione del tavolo tecnico di confronto tra istituzioni e imprese, in attuazione del protocollo per l'Autotrasporto che Regione Liguria, Comune di Genova, Autorità di Sistema Portuale del Mar Ligure Occidentale e Autostrade per l'Italia, insieme al Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti, siglato nel giugno scorso nell'ambito dell'accordo sottoscritto con il Governo dopo la tragedia di ponte Morandi. Il protocollo prevedeva appunto ristori per i disagi derivanti da programmi di interventi sulla rete autostradale ligure.
    "Il lungo lavoro del tavolo tecnico, che ha visto partecipare tutte le istituzioni coinvolte - spiega il governatore Giovanni Toti - ha portato a questo importante risultato, particolarmente rilevante per un settore, quello delle logistica, strategico per l'economia della nostra regione. Ovviamente la sicurezza di tutti sulla rete autostradale è e rimane una priorità assoluta, come anche la realizzazione di nuove infrastrutture che potenzino sempre di più il nodo genovese e le autostrade liguri, ma era necessario un adeguato sostegno agli operatori che stanno fronteggiando una situazione complessa dal punto di vista dei disagi relativi ai lavori sulle autostrade".
   

Riproduzione riservata © Copyright ANSA

Da non perdere

Condividi

O utilizza