Le mostre del week end, da Giles Duley a Jean-François Champollion

A Perugia collettiva sui Baci perugina, a Lugano Paul Klee

di Marzia Apice REGGIO EMILIA

Il racconto della guerra da parte di un grande fotografo accanto all'omaggio ai Baci perugina, e poi l'egittologo Champollion e l'artista Paul Klee: sono le mostre che inaugurano il primo fine settimana di settembre.
    REGGIO EMILIA - Dal 2 al 25 settembre al Palazzo dei Musei è allestito "No more war", progetto del fotografo Giles Duley, organizzato da Emergency. La mostra parte dal viaggio fatto da Giles Duley a Kabul insieme alla fotografa Emma Francis, nel centro chirurgico per vittime di guerra di Emergency, poco prima della presa della città da parte dei talebani. Il percorso espositivo prosegue, poi, con le opere di altri artisti.
    MONOPOLI - Il Museo Diocesano di Monopoli, all'interno della storica "Biblioteca Mons. Pedicini", ospita dal 28 agosto al 16 ottobre l'installazione site-specific di Marina Quaranta dal titolo "Prospicio", a cura di Manuela De Leonardis e Massimo Romanazzi. L'artista, creando uno spazio fisico e al tempo stesso visionario, concepisce con segni, annotazioni e citazioni una sorta di "macchina prospettica", un'architettura nell'architettura.
    BARI - 13 artisti (Natascia Abbattista, Mariantonietta Bagliato, Pierluca Cetera, Guido Corazziari, Marika D'Ernest, Luca De Napoli, Sabino de Nichilo, Antonio Milano, Ezia Mitolo, Stefania Pellegrini, Fabrizio Provinciali, Giuseppe Verga, Claudio Zorzi) chiamati a mostrare la propria arte sulla strada, direttamente dai balconi: è la collettiva "Il mattino ha Lory in bocca", allestita sui balconi dell'appartamento di una coppia di collezionisti d'arte, Loredana Savino e Matteo De Napoli, al primo piano di un condominio nel quartiere Madonnella di Bari, dal 30 agosto al 4 settembre. Un esperimento espositivo, a cura di Francesco Paolo Del Re, con l'intenzione di sopperire in modo ironico alla cronica povertà di contemporaneo nel capoluogo pugliese.
    TORINO - Fino al 30 ottobre al Museo Egizio la mostra "Champollion e Torino", curata da Beppe Moiso e Tommaso Montonati e inaugurata il 26 agosto: a un mese dal bicentenario della decifrazione dei geroglifici, a opera di Jean-François Champollion, padre dell'egittologia, la mostra racconta un inedito aspetto della vita dello studioso francese, che nel 1824 giunse a Torino per collaborare all'ordinamento dei reperti della collezione del Museo Egizio, appena fondato.
    PERUGIA - Una selezione di opere, tra pittura, fotografia, installazioni e scultura, ispirate al cioccolatino più famoso d'Italia creato da Luisa Spagnoli: è la mostra collettiva "Cento anni di Baci perugina", in programma dal 27 agosto al 18 settembre negli storici spazi della sala cannoniera all'interno della Rocca Paolina. A cura di La Casa degli Artisti di Perugia, l'esposizione è a ingresso gratuito.
    ORTA SAN GIULIO (NO) - Prosegue fino al 2 novembre "SOSHumanity", mostra diffusa sul Lago d'Orta ideata e progettata da Fondazione Cavaliere del Lavoro Alberto Giacomini: nel percorso le installazioni di 5 artisti (Simone Benedetto, Silvia Della Rocca, Sergio Floriani, Omar Hassan e Helidon Xhixha) che interpretano le emergenze globali affrontando diversi temi, dall'inquinamento al degrado sociale e ambientale prodotti dall'uomo.
    SANT'ANNA DEL FURLO, Fossombrone (PU) - Dal 3 al 18 settembre 2022 la Casa degli Artisti di Sant'Anna del Furlo presenta la XIII edizione della Land Art al Furlo: più di cinquanta artisti nazionali e internazionali parteciperanno al Festival dell'arte e della musica sul pianoro boscoso del Monte Paganuccio, nel Parco sculture a cielo aperto.
    LUGANO - "Paul Klee. La collezione Sylvie e Jorge Helft" è in programma al Museo d'arte della Svizzera italiana Masi-Lac dal 4 settembre: il percorso, a cura di Francesca Bernasconi e Arianna Quaglio, resterà allestito fino all'8 gennaio 2023 e si compone di una settantina di opere tra disegni a matita, a penna, pastelli, acquerelli, acqueforti e litografie, che coprono un ampio arco temporale della produzione dell'artista, dal 1914 fino alla sua morte. 
   

 RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA
Modifica consenso Cookie