Se hai scelto di non accettare i cookie di profilazione e tracciamento, puoi aderire all’abbonamento "Consentless" a un costo molto accessibile, oppure scegliere un altro abbonamento per accedere ad ANSA.it.

Ti invitiamo a leggere le Condizioni Generali di Servizio, la Cookie Policy e l'Informativa Privacy.

Puoi leggere tutti i titoli di ANSA.it
e 10 contenuti ogni 30 giorni
a €16,99/anno

  • Servizio equivalente a quello accessibile prestando il consenso ai cookie di profilazione pubblicitaria e tracciamento
  • Durata annuale (senza rinnovo automatico)
  • Un pop-up ti avvertirà che hai raggiunto i contenuti consentiti in 30 giorni (potrai continuare a vedere tutti i titoli del sito, ma per aprire altri contenuti dovrai attendere il successivo periodo di 30 giorni)
  • Pubblicità presente ma non profilata o gestibile mediante il pannello delle preferenze
  • Iscrizione alle Newsletter tematiche curate dalle redazioni ANSA.


Per accedere senza limiti a tutti i contenuti di ANSA.it

Scegli il piano di abbonamento più adatto alle tue esigenze.

8 marzo: Alexa risponderà agli insulti con i dati di ActionAid

8 marzo: Alexa risponderà agli insulti con i dati di ActionAid

Per sensibilizzare sulla violenza verbale

MILANO, 04 marzo 2024, 18:24

Redazione ANSA

ANSACheck
-     RIPRODUZIONE RISERVATA
- RIPRODUZIONE RISERVATA

- RIPRODUZIONE RISERVATA

Ogni giorno Alexa riceve milioni di domande e di richieste dai clienti in tutto il mondo. Tra queste, purtroppo, ci sono anche offese e insulti. In occasione dell'8 marzo, Festa della donna, Amazon rende noto che permetterà ad Alexa di rispondere a tali insulti, con l'obiettivo di sensibilizzare sulla violenza verbale. Lo farà attraverso i dati forniti da ActionAid, sulle vittime di violenza nel nostro Paese. Gli utenti potranno ascoltare informazioni e approfondimenti legati a questo fenomeno, semplicemente pronunciando 'Alexa, dì la tua'. Inoltre, a fronte di insulti e offese, Alexa risponderà sottolineando come la violenza verbale sia in grado di lasciare un'impronta profonda sulla salute e nella vita sociale di chi ne è oggetto.

Secondo gli ultimi dati di ActionAid, tra le donne che stanno affrontando un percorso di uscita dalla violenza, il 66,7% ha subito una violenza fisica, il 50,7% una minaccia, l'11,7% uno stupro o tentato stupro. A queste va aggiunto il 14,4% che ha subito altre tipologie di violenze sessuali, quali ad esempio molestie fisiche, online e revenge porn. Su 800 ragazzi e ragazze intervistate da Ipsos per ActionAid, il 27% afferma di soffrire, dopo l'accaduto, di malessere psicologico, al secondo posto isolamento e depressione (21%) e al terzo disagio e vergogna (18%). "Questa importante iniziativa rientra nei progetti che vedono Alexa come un supporto concreto per l'accessibilità e il sociale", sottolinea Giacomo Costantini, Business Development Manager di Amazon. Tra le iniziative già lanciate dalla società, la collaborazione con l'Unione Italiana dei Ciechi e degli Ipovedenti e l'Associazione Italiana Persone Down.

Riproduzione riservata © Copyright ANSA

Da non perdere

Condividi

O utilizza