Teen

Back to school con Vincenzo Schettini, il prof youtuber che fa amare la fisica

I consigli del docente influencer seguito da milioni di studenti

Giocattoli - atomo per studiare la fisica foto iStock. © Ansa
  • di Agnese Ferrara
  • 17 settembre 2022
  • 17:07

Il suo canale Youtube con le lezioni di fisica e matematica è stato ribattezzato il ‘canale Netflix delle ripetizioni’ dai ragazzi chini sui libri e sui suoi video per prepararsi agli esami di maturità o di recupero dei crediti e durante l'anno scolastico le sue lezioni show sono una certezza per migliaia di studenti. E' un vero fenomeno, il prof Vincenzo Schettini.
Fisico, musicista e docente-influencer con un seguito di oltre 1 milione e mezzo di follower su TikTok, Youtube, Instagram, Spotify e Facebook: dispensa lezioni capaci di far amare la fisica a tutti, non solo agli studenti alle prese con i compiti. Il suo video più cliccato (visto da 7 milioni di persone) spiega la fisica semplice che si sperimenta saltando su un treno in corsa e lo sforzo che lui stesso spiega di fare quando insegna è proprio quello di partire da ciò che accade intorno a noi e che, contenendo le leggi della fisica, ne spiega i teoremi.  “Partendo dall’osservazione di fenomeni reali, anche eclatanti o rinomati e divertenti, soprattutto famosi agli occhi dei ragazzi, e non dallo studio sterile delle leggi della fisica, che si imprimono le regole nella mente e non il contrario" - spiega Schettini che, ancora prima dell’avvento del Covid e delle lezioni di didattica a distanza dovute al lockdown, insegnava ai suoi alunni chiedendo loro di postare i compiti su Facebook, studiare a casa rivedendo i video delle sue lezioni in classe che lui stesso realizzava col telefonino e facendo partecipare l’intera classe ai live su Youtube per risolvere problemi insieme, contribuendo in chat collettivamente. “Un successo inaspettato, una partecipazione sorprendente e i genitori meravigliati del mio metodo” commenta lui stesso all’ANSA. “Io credo che il mio metodo funzioni perché, piuttosto che fare lezioni classiche io in classe faccio intrattenimento anche attraverso l’allegria, così chi mi ascolta apprende. L’insegnante deve essere un abile comunicatore e deve sapere intrattenere la sua platea”.
Cosa consiglia ai ragazzi per l' anno scolastico? “Prima di tutto di ambientarsi con i propri compagni, che sono magari l’unica gioia legata alla ripresa dello studio. La scuola in questo fa un grande regalo: riunirvi di nuovo dopo una estate passata altrove”.
“Al secondo posto suggerisco di ‘collaudarsi’ con i tempi scolastici, quindi lasciarsi andare a perfino apprezzare i nuovi ritmi, sveglia presto inclusa. Inutile lamentarsi, molto meglio accettare docilmente, avendo cura di sé nel riabituare il corpo a questo stile di vita.  Il terzo suggerimento è di ricominciare con l’attività sportiva, non trascurarla. L’estate serve per riposarsi ma adesso è il momento di allenare corpo e mente perché viaggiano insieme, - risponde Schettini.
“Come quarto consiglio voglio dire che l’apprendimento arriva con l’allenamento. Non bisogna scoraggiarsi di fronte ai nuovi e voluminosi libri di fisica, ad esempio. Tutto si studia di giorno in giorno, passo dopo passo e, esercitandosi, si superano gli step passando ai successivi”.
Tenendo in mente però un ultimo assioma che Schettini conferma: sì, lo studio è sacrificio e bisogna investire il proprio tempo in quello. Così ecco l’ultimo suggerimento extra: dedicare il tempo ad esercitarsi. “Il tempo, passo dopo passo, ci regala il metodo” conclude il prof-influencer di cui è uscito per Mondadori Electa, ‘La fisica che ci piace’, subito un bestseller.

  • di Agnese Ferrara
  • 17 settembre 2022
  • 17:07

Condividi la notizia

Vai al Canale: ANSA2030
Modifica consenso Cookie