Design & Giardino

Barkitecture , il trend design per realizzare una casa a misura di cane e gatto

Architettura 'pet first', dalla piscina per loro alla sabbietta nascosta nell'armadio

La piscina per cani dallo studio J and M Remodel di Seattle - Animal Planet project © Ansa
  • Redazione ANSA
  • 13 settembre 2022
  • 09:19

Barkitecture  (da to bark - abbaiare) è la parola che sintetizza il design pet-friendly, che ridisegna gli spazi, li modifica o li progetta ex novo per accogliere gli animali domestici. E' l'architettura 'pet first', prima loro poi il resto, da piscine da sogno per i cani alle pareti per le passeggiate per i gatti si tratta di riprogettare case o costruirne di nuovo base ai bisogni e ai desideri degli animali domestici. Gli amici pelosi saranno sempre di più in prima linea in ogni scelta di design: si tratta di rendere la casa a prova di animale.

Eccessi? Può darsi. Il trend arriva da America e Australia, comincia in quelle ville di lusso con grandi spazi ma arriva anche da noi, anche con piccoli cambiamenti. Su Pinterest cercando Barkitecture si possono trovare decine di esempi come zona notte riscaldata, angoli della lavanderia per fare la doccia al cane e altre soluzioni. Su Houzz parlano le architette spiegando la tendenza che molto spesso parte proprio dalla progettazione. «Negli ultimi anni abbiamo assistito a un aumento delle richieste relative alla progettazione incentrata sugli animali domestici all’interno delle case dei nostri clienti, in particolare con l’aumento della proprietà di animali domestici durante le restrizioni dovute alla pandemia», dice Rebecca Naughtin, direttrice di Rebecca Naughtin Architect. «Le richieste spaziano dalla progettazione di spazi e percorsi per animali domestici che attraversano la casa fino ad arredi su misura per la postazione pappa e la zone notte. Gli eventi degli ultimi due anni e l’aumento del lavoro da casa hanno portato a drastici cambiamenti delle priorità e degli stili di vita delle persone», spiega. «Non solo oggi sempre più persone hanno animali domestici, ma passiamo tutti più tempo con loro. Quando costruiscono la propria casa, i nostri clienti desiderano spazi personalizzati che rendano la vita più facile, e questo li porta a rivalutare ciò che è importante nella vita».

Dice Kirsten Johnstone di Kirsten Johnstone Architecture: «I nostri committenti richiedono caratteristiche specifiche per assicurarsi che il proprio cucciolo stia bene. Si pensa alle esigenze pratiche, come porticine per consentire all’animale domestico di entrare e uscire a proprio piacimento. Spesso ci viene chiesto di includere zone per fare il bagno ai cani all’aperto, in modo da semplificare questa esigenza pratica», dice Johnstone. «Attualmente stiamo progettando una casa nel Queensland con una zona esterna con doccia per le persone ma anche un'apposita postazione per lavare i cani. Includeremo anche ganci per appendere gli asciugamani bagnati e i guinzagli quando la famiglia e gli animali domestici tornano dalla spiaggia», dice Johnstone. «In altri casi abbiamo progettato cassetti specifici per animali domestici all’interno della zona lavanderia, utili per riporre i contenitori per la pappa, che possono essere semplicemente chiusi quando non servono». «Altre soluzioni che abbiamo realizzato includono la creazione di nicchie per gatti in angoli inutilizzati dei mobili e aree chiuse all’interno del cortile che fungono da percorsi per gatti – di solito hanno bisogno di una rete sopra la parte superiore per impedire la fuga del gatto».

«Mi sembra che le richieste stiano aumentando velocemente: dalle porte basculanti nelle finestre e nelle porte, ai vani nascosti negli armadi per tenere lontane dalla vista le lettiere dei gatti», dice Lisa Breeze di Lisa Breeze Architect. «Il mio progetto più recente per animali domestici è una cuccia costruita su misura e incassata nella parete». «Questi progetti si stanno diffondendo in case di tutte le dimensioni. Più piccola è la casa, più complicato è integrare questi tipi di dettagli, ma si possono sempre adattare». «Abbiamo ricevuto molte richieste interessanti da parte dei clienti, incluso un percorso con una serie di sporgenze in tutta la casa per consentire al gatto di farsi liberamente le sue passeggiate dentro casa», dice Naughtin.

Persino la domotica è applicata a loro: «Esistono elettrodomestici con tecnologie avanzate che possiamo utilizzare per tenerci in contatto con i nostri animali quando non siamo in casa. Il Dogness Smart Camera Treater 8065, ad esempio, consente di controllare i tuoi animali domestici attraverso una videocamera e comunicare con loro. Puoi persino fare loro una sorpresa cliccando su un pulsante», dice Colin Jones di Appliances Online.

Vai al Canale: ANSA2030
Modifica consenso Cookie