Roma, ecco Strade future da ciclabili fluo a tinte anti-smog

Per l'European Mobility Week, arte pubblica e incontri

Redazione ANSA ROMA
(ANSA) - ROMA, 16 SET - Con nuove manti erbosi, trattamenti anti-smog e anti-virali, sculture luminose e ciclabili fluorescenti, Strade future, un progetto innovativo di arte pubblica, trasforma due aree di Roma all'insegna dell'ecologia e della mobilità sostenibile.

In occasione della European Mobility Week 2022, due interventi ideati dall'Associazione non profit Ar2gether insieme al collettivo Sbagliato, riqualificheranno l'area tra i pilastri del Viadotto di Pierluigi Nervi all'ingresso dell'Auditorium e i muraglioni del Tevere, sotto Castel Sant'Angelo, che apriranno sguardo del pubblico su una pineta nascosta nei muraglioni, un giardino segreto.

"La volontà è quella di ribadire la forza della natura stessa - racconta il collettivo Sbagliato - di sentirla padrona della metropoli, direzione a cui tutte le grandi città dovrebbero ambire, rafforzando ancora di più uno dei tanti primati di Roma, quella di città più verde d'Europa." "Strade future vuole raccontare uno stile di vita più sostenibile e accrescere nei giovani, conoscenza e buone pratiche utili alla riduzione del riscaldamento globale", dicono Memi Crimi, Deborah Di Gregorio Halevim ed Erica Zmitrovitch, fondatrici di Ar2gether. Accompagna il progetto un calendario di appuntamenti improntati alla diffusione di pratiche virtuose e di consapevolezza green. (ANSA).

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA