[an error occurred while processing the directive] Bernalda si candida a 'Capitale italiana della cultura 2026' - Notizie - Ansa.it
/ricerca/ansait/search.shtml?tag=
Mostra meno

Se hai scelto di non accettare i cookie di profilazione e tracciamento, puoi aderire all’abbonamento "Consentless" a un costo molto accessibile, oppure scegliere un altro abbonamento per accedere ad ANSA.it.

Ti invitiamo a leggere le Condizioni Generali di Servizio, la Cookie Policy e l'Informativa Privacy.

Puoi leggere tutti i titoli di ANSA.it
e 10 contenuti ogni 30 giorni
a €16,99/anno

  • Servizio equivalente a quello accessibile prestando il consenso ai cookie di profilazione pubblicitaria e tracciamento
  • Durata annuale (senza rinnovo automatico)
  • Un pop-up ti avvertirà che hai raggiunto i contenuti consentiti in 30 giorni (potrai continuare a vedere tutti i titoli del sito, ma per aprire altri contenuti dovrai attendere il successivo periodo di 30 giorni)
  • Pubblicità presente ma non profilata o gestibile mediante il pannello delle preferenze
  • Iscrizione alle Newsletter tematiche curate dalle redazioni ANSA.


Per accedere senza limiti a tutti i contenuti di ANSA.it

Scegli il piano di abbonamento più adatto alle tue esigenze.

Bernalda si candida a 'Capitale italiana della cultura 2026'

Bernalda si candida a 'Capitale italiana della cultura 2026'

Il dossier al Ministero. Coinvolti 10 centri del Metapontino

POTENZA, 28 settembre 2023, 16:12

Redazione ANSA

ANSACheck

- RIPRODUZIONE RISERVATA

- RIPRODUZIONE RISERVATA
- RIPRODUZIONE RISERVATA

La città di Bernalda (Matera) ha inviato al Ministero della cultura il dossier di candidatura a 'Capitale italiana della cultura 2026', dal titolo "Ascolto, Mondo, Conoscenza e Mistero". "Siamo certi di avere fatto un buon lavoro. La consegna del dossier è solo il punto di partenza", ha commentato il sindaco Domenico Tataranno.
    Il progetto - per un budget di circa sei milioni di euro - ha messo insieme altri nove centri del Metapontino (Craco, Montalbano Jonico, Montescaglioso, Nova Siri, Pisticci, Policoro, Rotondella, Scanzano Jonico e Tursi) e la stesura del dossier è stata affidata alla Fondazione "Meno". Il programma culturale prevede 76 interventi nei 12 mesi del 2026 e azioni preliminari a partire già dal 2024. Il consiglio comunale di Bernalda e le giunte degli altri nove Comuni, hanno già approvato lo statuto della futura Fondazione "Magna Grecia Lucana", soggetto attuatore del programma strategico culturale contenuto nel dossier e di Bernalda capitale italiana della cultura 2026 in caso di vittoria.
   

Riproduzione riservata © Copyright ANSA

Da non perdere

Condividi

O utilizza