Se hai scelto di non accettare i cookie di profilazione e tracciamento, puoi aderire all’abbonamento "Consentless" a un costo molto accessibile, oppure scegliere un altro abbonamento per accedere ad ANSA.it.

Ti invitiamo a leggere le Condizioni Generali di Servizio, la Cookie Policy e l'Informativa Privacy.

Puoi leggere tutti i titoli di ANSA.it
e 10 contenuti ogni 30 giorni
a €16,99/anno

  • Servizio equivalente a quello accessibile prestando il consenso ai cookie di profilazione pubblicitaria e tracciamento
  • Durata annuale (senza rinnovo automatico)
  • Un pop-up ti avvertirà che hai raggiunto i contenuti consentiti in 30 giorni (potrai continuare a vedere tutti i titoli del sito, ma per aprire altri contenuti dovrai attendere il successivo periodo di 30 giorni)
  • Pubblicità presente ma non profilata o gestibile mediante il pannello delle preferenze
  • Iscrizione alle Newsletter tematiche curate dalle redazioni ANSA.


Per accedere senza limiti a tutti i contenuti di ANSA.it

Scegli il piano di abbonamento più adatto alle tue esigenze.

Agnelli (Maugeri), 'riabilitazione diventa scienza con robot'

ANSAcom

Agnelli (Maugeri), 'riabilitazione diventa scienza con robot'

ANSAcom

In collaborazione con Maugeri

'Migliora qualità della vita dei pazienti'

Bari, 21 novembre 2023, 15:00

ANSAcom

ANSACheck

Il direttore scientifico Giancarlo Agnelli - RIPRODUZIONE RISERVATA

Il direttore scientifico Giancarlo Agnelli - RIPRODUZIONE RISERVATA
Il direttore scientifico Giancarlo Agnelli - RIPRODUZIONE RISERVATA

ANSAcom - In collaborazione con Maugeri

“Con questo nuovo centro la riabilitazione diventa una scienza. Grazie all'utilizzo della robotica offre la possibilità di individuare i deficit neurologici in maniera precisa, intervenendo e misurando ciò che è stato fatto”. Lo ha detto Giancarlo Agnelli, direttore scientifico dell'Ics Maugeri, a margine della presentazione del Centro di eccellenza per la robotica riabilitativa all'Irccs Maugeri di Bari. 

L'obiettivo, ha aggiunto, è “migliorare la riabilitazione e renderla più breve, cambiando la qualità della vita dei pazienti e delle famiglie. Si tratta di pazienti neurologici, da coloro che sono colpiti dai postumi dell'ictus a coloro che hanno patologie degenerative come sclerosi multipla e Sla. Malattie che hanno nella riabilitazione uno dei pochi presidi terapeutici da mettere in atto”. 

Agnelli ha spiegato che nel nuovo centro barese “si creano dei robot e degli avatar che guidano il paziente nell'esecuzione di alcuni movimenti. Il robot non è solo un aiuto al movimento, ma individua ciò che va migliorato, aiuta il paziente a svolgere determinati esercizi e misura ciò che è stato fatto”. In questo modo, ha concluso, “il fisioterapista diventa una sorta di tecnico bio ingegnere che applica tecnologie iper moderne”.

ANSAcom - In collaborazione con Maugeri

Da non perdere

Condividi

Guarda anche

O utilizza