Se hai scelto di non accettare i cookie di profilazione e tracciamento, puoi aderire all’abbonamento "Consentless" a un costo molto accessibile, oppure scegliere un altro abbonamento per accedere ad ANSA.it.

Ti invitiamo a leggere le Condizioni Generali di Servizio, la Cookie Policy e l'Informativa Privacy.

Puoi leggere tutti i titoli di ANSA.it
e 10 contenuti ogni 30 giorni
a €16,99/anno

  • Servizio equivalente a quello accessibile prestando il consenso ai cookie di profilazione pubblicitaria e tracciamento
  • Durata annuale (senza rinnovo automatico)
  • Un pop-up ti avvertirà che hai raggiunto i contenuti consentiti in 30 giorni (potrai continuare a vedere tutti i titoli del sito, ma per aprire altri contenuti dovrai attendere il successivo periodo di 30 giorni)
  • Pubblicità presente ma non profilata o gestibile mediante il pannello delle preferenze
  • Iscrizione alle Newsletter tematiche curate dalle redazioni ANSA.


Per accedere senza limiti a tutti i contenuti di ANSA.it

Scegli il piano di abbonamento più adatto alle tue esigenze.

Il Sassuolo esonera Dionisi, per ora c'è Bigica

Il Sassuolo esonera Dionisi, per ora c'è Bigica

Decisione dopo il ko con l'Empoli, c'è il tecnico Primavera

SASSUOLO, 25 febbraio 2024, 20:45

Redazione ANSA

ANSACheck

Alessio Dionisi - RIPRODUZIONE RISERVATA

Alessio Dionisi -     RIPRODUZIONE RISERVATA
Alessio Dionisi - RIPRODUZIONE RISERVATA

La sconfitta nel recupero con l'Empoli in casa, sfida diretta per la salvezza è stata decisiva: Alessio Dionisi non è più l'allenatore del Sassuolo. Nel tardo pomeriggio l'annuncio ufficiale dell'esonero da parte del club, anche se la notizia era iniziata a circolare già ieri sera, poche ore dopo la partita. La società neroverde "ringrazia il tecnico e il suo staff per l'impegno profuso e la serietà dimostrata alla guida dei neroverdi e augura a lui e ai suoi collaboratori le migliori fortune per il futuro". La guida della prima squadra viene affidata momentaneamente al tecnico della Primavera Emiliano Bigica, che dovrebbe andare in panchina mercoledì col Napoli. Si stanno valutando anche altri nomi, come Davide Ballardini, Leonardo Semplici e Fabio Grosso. La crisi di risultati soprattutto, ma anche di gioco, hanno portato a questa svolta.

Il Sassuolo, poco abituato a cambiare allenatore durante la stagione, si è dovuto arrendere davanti ai numeri: una sola vittoria nelle ultime 12 gare, cinque ko e un pari nelle ultime sei partite. Sembrano lontani i quattro giorni di settembre quando il Sassuolo, in rapida successione, prima superò in casa la Juve 4-2 e poi l'Inter (2-1 a San Siro) nell'unica sconfitta patita in campionato dai nerazzurri di Inzaghi. Una stagione stregata per Dionisi (15 sconfitte, 5 vittorie, 5 pareggi), causata anche dalle tante assenze per infortunio del giocatore più importante del Sassuolo, quel Domenico Berardi, impiegato solo 16 volte (con 9 reti) su 25 gare. Berardi dovrebbe rientrare a marzo e quindi non dovrebbe esserci nei prossimi due impegni, mercoledì al Mapei nel recupero con il Napoli e domenica prossima a Verona.

Dionisi, sotto contratto fino al 2025 (accordo siglato nel giugno 2023) era già stato informato dall'ad Giovanni Carnevali nella serata di ieri della decisione di esonerarlo; 44 anni il prossimo 1 aprile, era arrivato nel Sassuolo nell'estate del 2021 per sostituire De Zerbi, dopo aver portato nel campionato 20/21 in serie A proprio l'Empoli, la squadra contro la quale ha chiuso la sua parentesi in Emilia. Da debuttante in serie A, nel 21-22 aveva chiuso all'11/o posto, l'anno dopo al 13/o, centrando sempre la salvezza senza particolare affanno

Riproduzione riservata © Copyright ANSA

Da non perdere

Condividi

O utilizza