Se hai scelto di non accettare i cookie di profilazione e tracciamento, puoi aderire all’abbonamento "Consentless" a un costo molto accessibile, oppure scegliere un altro abbonamento per accedere ad ANSA.it.

Ti invitiamo a leggere le Condizioni Generali di Servizio, la Cookie Policy e l'Informativa Privacy.

Puoi leggere tutti i titoli di ANSA.it
e 10 contenuti ogni 30 giorni
a €16,99/anno

  • Servizio equivalente a quello accessibile prestando il consenso ai cookie di profilazione pubblicitaria e tracciamento
  • Durata annuale (senza rinnovo automatico)
  • Un pop-up ti avvertirà che hai raggiunto i contenuti consentiti in 30 giorni (potrai continuare a vedere tutti i titoli del sito, ma per aprire altri contenuti dovrai attendere il successivo periodo di 30 giorni)
  • Pubblicità presente ma non profilata o gestibile mediante il pannello delle preferenze
  • Iscrizione alle Newsletter tematiche curate dalle redazioni ANSA.


Per accedere senza limiti a tutti i contenuti di ANSA.it

Scegli il piano di abbonamento più adatto alle tue esigenze.

PGA Tour, Molinari torna in gara al Mexico Open

PGA Tour, Molinari torna in gara al Mexico Open

L'azzurro cerca la svolta, Finau sogna la doppietta

ROMA, 20 febbraio 2024, 11:29

Redazione ANSA

ANSACheck

© ANSA/EPA

© ANSA/EPA
© ANSA/EPA

Le ultime sette gare del 2023 sul circuito senza mai superare il taglio. L'esordio nel 2024 con un 73/o posto al Farmers Insurance Open. Dopo un periodo avaro di risultati, Francesco Molinari torna a giocare sul PGA Tour. Il torinese, dal 22 al 25 febbraio, a Vallarta sarà tra i protagonisti del Mexico Open. Ventiquattresimo lo scorso anno, il torinese sul percorso del Vidanta Vallarta Golf cercherà un risultato di prestigio in un evento privo praticamente di tutti i big mondiali. Per quel che riguarda la Top 30 del ranking, all'appello ci sarà solo Tony Finau. L'americano difenderà il titolo conquistato nel 2023 quando superò di tre colpi lo spagnolo Jon Rahm, passato alla LIV Golf e a segno in questa competizione nel 2022. Su un campo progettato da Greg Norman, Ceo della Superlega araba, cercheranno il colpo grosso i danesi Nicolai Hojgaard e Thorbjorn Olesen, entrambi vincitori dell'Open d'Italia rispettivamente nel 2021 e nel 2018. Chance anche per l'argentino Emiliano Grillo, il tedesco Stephan Jaeger, il belga Thomas Detry, il neozelandese Ryan Fox, il canadese Mackenzie Hughes, lo scozzese Robert MacIntyre e gli statunitensi Maverick McNealy, Mark Hubbard e Keith Mitchell.
    Occasione importante, inoltre, per Charley Hoffman.
    Recentemente secondo, dopo il play-off, nel Phoenix Open, il 47enne californiano si appresta a giocare la gara numero 497 sul PGA Tour dove Francesco Molinari ne ha disputate 200. Nel 2023, il miglior risultato fatto registrare sul circuito dal piemontese è stato un 14/o posto all'Arnold Palmer che è peraltro l'ultimo torneo vinto da Molinari nel 2019.
    Il Mexico Open, arrivato alla 64esima edizione, fa parte del PGA Tour dal 2022. Per il terzo anno consecutivo si giocherà appunto al Vidanta Vallarta Golf. In palio, quest'anno, un montepremi complessivo di 8.100.000 dollari, di cui 1.386.000 andrà al vincitore. Dopo la tappa in Messico, il massimo circuito americano tornerà negli Stati Uniti e, precisamente, in Florida per il The Palm Beaches in programma dal 29 febbraio al 3 marzo.
   
   

Riproduzione riservata © Copyright ANSA

Da non perdere

Condividi

O utilizza