Se hai scelto di non accettare i cookie di profilazione e tracciamento, puoi aderire all’abbonamento "Consentless" a un costo molto accessibile, oppure scegliere un altro abbonamento per accedere ad ANSA.it.

Ti invitiamo a leggere le Condizioni Generali di Servizio, la Cookie Policy e l'Informativa Privacy.

Puoi leggere tutti i titoli di ANSA.it
e 10 contenuti ogni 30 giorni
a €16,99/anno

  • Servizio equivalente a quello accessibile prestando il consenso ai cookie di profilazione pubblicitaria e tracciamento
  • Durata annuale (senza rinnovo automatico)
  • Un pop-up ti avvertirà che hai raggiunto i contenuti consentiti in 30 giorni (potrai continuare a vedere tutti i titoli del sito, ma per aprire altri contenuti dovrai attendere il successivo periodo di 30 giorni)
  • Pubblicità presente ma non profilata o gestibile mediante il pannello delle preferenze
  • Iscrizione alle Newsletter tematiche curate dalle redazioni ANSA.


Per accedere senza limiti a tutti i contenuti di ANSA.it

Scegli il piano di abbonamento più adatto alle tue esigenze.

Sardegna: consigliere Psd'Az, 'mai vista situazione simile'

Sardegna: consigliere Psd'Az, 'mai vista situazione simile'

'Questa confusione può ingenerare problemi di ordine pubblico'

CAGLIARI, 02 marzo 2024, 16:45

Redazione ANSA

ANSACheck
-     RIPRODUZIONE RISERVATA
- RIPRODUZIONE RISERVATA

- RIPRODUZIONE RISERVATA

"Quel che sta accadendo in queste ore in Sardegna, circa il conteggio, da parte dei Tribunali, dei voti delle sezioni mancanti, che vedrebbe il centrodestra in rimonta sul centrosinistra, rispetto ad un primo dato, seppur ufficioso, non si è mai verificato nella storia elettorale della Sardegna". Lo afferma, in una nota, Piero Maieli candidato a Sassari con il Partito sardo d'Azione e presidente uscente della commissione Agricoltura in Consiglio regionale.
    "Tutto ciò sta ingenerando confusione soprattutto nei cittadini, che domenica esercitando il loro diritto di voto non si aspettavano di assistere a questo scenario, ma avrebbero voluto sapere con più certezza e senza confusione, chi sarà il prossimo presidente della Regione Sardegna. La situazione che via via si sta delineando non solo ingenera confusione, ma altresì potrebbe, indipendentemente da chi sarà il vincitore, ingenerare problemi di ordine pubblico. Questo lo denuncio non in qualità di consigliere eletto, ma in qualità di semplice cittadino che ha a cuore, la tutela della democrazia da un lato e la tutela dell'ordine pubblico dall'altro. Pertanto, chiedo alle Istituzioni, deputate ad assolvere i compiti di cui sopra, di garantire il pieno diritto della democrazia nonché la tutela dell'ordine pubblico", conclude Maieli.
   

Riproduzione riservata © Copyright ANSA

Da non perdere

Condividi

O utilizza