Se hai scelto di non accettare i cookie di profilazione e tracciamento, puoi aderire all’abbonamento "Consentless" a un costo molto accessibile, oppure scegliere un altro abbonamento per accedere ad ANSA.it.

Ti invitiamo a leggere le Condizioni Generali di Servizio, la Cookie Policy e l'Informativa Privacy.

Puoi leggere tutti i titoli di ANSA.it
e 10 contenuti ogni 30 giorni
a €16,99/anno

  • Servizio equivalente a quello accessibile prestando il consenso ai cookie di profilazione pubblicitaria e tracciamento
  • Durata annuale (senza rinnovo automatico)
  • Un pop-up ti avvertirà che hai raggiunto i contenuti consentiti in 30 giorni (potrai continuare a vedere tutti i titoli del sito, ma per aprire altri contenuti dovrai attendere il successivo periodo di 30 giorni)
  • Pubblicità presente ma non profilata o gestibile mediante il pannello delle preferenze
  • Iscrizione alle Newsletter tematiche curate dalle redazioni ANSA.


Per accedere senza limiti a tutti i contenuti di ANSA.it

Scegli il piano di abbonamento più adatto alle tue esigenze.

Sisto, 'stiamo realizzando l'Osservatorio sull'equo compenso'

Sisto, 'stiamo realizzando l'Osservatorio sull'equo compenso'

'Digitalizzazione fondamentale per le professioni'

ROMA, 30 novembre 2023, 11:33

Redazione ANSA

ANSACheck

- RIPRODUZIONE RISERVATA

- RIPRODUZIONE RISERVATA
- RIPRODUZIONE RISERVATA

"Stiamo realizzando l'Osservatorio sull'equo compenso" al ministero della Giustizia, organismo previsto dalla legge 49 del 2023 sulla giusta remunerazione dei lavoratori autonomi. Lo mette in risalto il viceministro della Giustizia con delega alle professioni Francesco Paolo Sisto, parlando all'evento di Confprofessioni, in corso nella sede del Cnel, a Villa Lubin, a Roma. Nella disciplina si stabilisce che l'Osservatorio, che resterà in carica per tre anni, sia composto da un rappresentante nominato dal ministero del Lavoro, da un esponente per ciascuno dei Consigli nazionali delle varie categorie professionali, da cinque rappresentanti, individuati dal ministero delle Imprese e del made in Italy per le associazioni di lavoratori autonomi regolamentati dalla legge 4 del 2013, e presieduto dal ministro della Giustizia, o da un suo delegato.
    Per il numero due di via Arenula, la digitalizzazione ha un ruolo fondamentale per lo sviluppo professionale e, a tal proposito, ha anticipato che "in breve tempo" sarà attivo il processo penale telematico, "sarà l'unico modo per dialogare fra avvocati e sistema giustizia".
   

Riproduzione riservata © Copyright ANSA

Da non perdere

Condividi

O utilizza