Se hai scelto di non accettare i cookie di profilazione e tracciamento, puoi aderire all’abbonamento "Consentless" a un costo molto accessibile, oppure scegliere un altro abbonamento per accedere ad ANSA.it.

Ti invitiamo a leggere le Condizioni Generali di Servizio, la Cookie Policy e l'Informativa Privacy.

Puoi leggere tutti i titoli di ANSA.it
e 10 contenuti ogni 30 giorni
a €16,99/anno

  • Servizio equivalente a quello accessibile prestando il consenso ai cookie di profilazione pubblicitaria e tracciamento
  • Durata annuale (senza rinnovo automatico)
  • Un pop-up ti avvertirà che hai raggiunto i contenuti consentiti in 30 giorni (potrai continuare a vedere tutti i titoli del sito, ma per aprire altri contenuti dovrai attendere il successivo periodo di 30 giorni)
  • Pubblicità presente ma non profilata o gestibile mediante il pannello delle preferenze
  • Iscrizione alle Newsletter tematiche curate dalle redazioni ANSA.


Per accedere senza limiti a tutti i contenuti di ANSA.it

Scegli il piano di abbonamento più adatto alle tue esigenze.

Fuori programma al vertice Asean, la danza del bimbo indigeno

Fuori programma al vertice Asean, la danza del bimbo indigeno

L'esibizione a piedi nudi e con indosso un pantaloncino nero

05 marzo 2024, 18:18

Redazione ANSA

ANSACheck
Spettacolo di un bimbo indigeno dopo la foto di famiglia all 'Asean © ANSA/AFP

Il vertice dell’Associazione delle nazioni del sud-est asiatico, l’Asean si è aperto ieri a Melbourne con un tenero fuori programma. Dopo la foto di rito di tutti i leader intervenuti a Melbourne, un bambino indigeno australiano - apparentemente di 3 o 4 anni - a piedi nudi e con indosso un pantaloncino nero, si è esibito in una danza in omaggio ai leader e poi, senza essere intimorito dalla schiera di adulti seduti alle sue spalle, si è preso la scena correndo liberamente lungo il palco e catturando l’attenzione dei fotografi.

In uno degli scatti si vede il primo ministro australiano Anthony Albanese che chiacchiera con il piccolo, sotto lo sguardo divertito del premier del Laos Sonexay Siphandone e anche il suo omologo della Cambogia Hun Manet gli rivolge un sorriso, mentre il sultano del Brunei Hassanal Bolkiah sembra non curarsi della scena. 

Il primo ministro dell’Australia, Anthony Albanese, ospita i leader per celebrare i 50 anni di partenariato tra il Paese oceanico e l’organizzazione regionale. Durante il vertice speciale i leader hanno espresso la volontà di denunciare l’uso della forza per risolvere le controversie nella regione con un riferimento implicito alla Cina.

Riproduzione riservata © Copyright ANSA

Da non perdere

Condividi

Guarda anche

O utilizza