Se hai scelto di non accettare i cookie di profilazione e tracciamento, puoi aderire all’abbonamento "Consentless" a un costo molto accessibile, oppure scegliere un altro abbonamento per accedere ad ANSA.it.

Ti invitiamo a leggere le Condizioni Generali di Servizio, la Cookie Policy e l'Informativa Privacy.

Puoi leggere tutti i titoli di ANSA.it
e 10 contenuti ogni 30 giorni
a €16,99/anno

  • Servizio equivalente a quello accessibile prestando il consenso ai cookie di profilazione pubblicitaria e tracciamento
  • Durata annuale (senza rinnovo automatico)
  • Un pop-up ti avvertirà che hai raggiunto i contenuti consentiti in 30 giorni (potrai continuare a vedere tutti i titoli del sito, ma per aprire altri contenuti dovrai attendere il successivo periodo di 30 giorni)
  • Pubblicità presente ma non profilata o gestibile mediante il pannello delle preferenze
  • Iscrizione alle Newsletter tematiche curate dalle redazioni ANSA.


Per accedere senza limiti a tutti i contenuti di ANSA.it

Scegli il piano di abbonamento più adatto alle tue esigenze.

Oltre 4,5 mln per innovare le imprese rurali della Toscana sud

Oltre 4,5 mln per innovare le imprese rurali della Toscana sud

Da Regione ok a realizzazione del Progetto Integrato di Filiera

LIVORNO, 01 marzo 2024, 13:22

Redazione ANSA

ANSACheck
-     RIPRODUZIONE RISERVATA
- RIPRODUZIONE RISERVATA

- RIPRODUZIONE RISERVATA

La realizzazione del Progetto integrato di filiera 'Innovazione e tradizione delle filiere del Distretto rurale della Toscana del sud', presentato dal Distretto con capofila la Camera di commercio della Maremma e del Tirreno ed un partenariato di 21 partecipanti diretti e 134 partecipanti indiretti, distribuiti tra le province di Grosseto, Siena e Livorno, e' stato approvato dalla Regione Toscana nell'ambito del bando regionale Pid.
    Il progetto, ammesso a finanziamento il 9 giugno 2020 e concluso il 25 settembre 2023,si spiega in una nota, prevedeva un investimento pari ad euro 12.288.458,04 a fronte di un contributo di euro 4.880.383,22. Le progettualità, relative alla produzione agricola, la trasformazione e la commercializzazione, sono state totalmente realizzate ed hanno consentito di far beneficiare il sistema delle imprese di un contributo finale pari ad euro 4.513.369,90. Gli obiettivi del progetto - favorire l'innovazione produttiva e organizzativa delle filiere coinvolte, mantenere e valorizzare i valori ambientali del distretto, supportare la creazione di relazioni economiche distrettuali tra sistemi territoriali di imprese e filiere - sono stati pienamente conseguiti. Ampio il coinvolgimento delle filiere agricole (vitivinicola, olivo-oleicola, cerealicola, bovina, ovi-caprina, ortofrutticola) di cui quattro prioritarie nell'ambito del Psr (olivo-oleicola, cerealicola, bovina, ovi-caprina).
    Piena soddisfazione e' stata espressa da Enrico Rabazzi, presidente dell'Assemblea del Distretto che evidenzia come "l'ampio coinvolgimento delle filiere ha consentito di garantire anche una larga rappresentatività dei prodotti del territorio, in linea con quanto previsto nell'accordo sottoscritto tra i partner di progetto".
    Per il presidente della Camera di commercio Riccardo Breda, "la valenza dei risultati complessivamente raggiunti è amplificata dal fatto che il progetto sia stato avviato e realizzato tra il 2020 ed il 2023, ovvero in uno dei contesti socio economico tra i più sfavorevoli negli ultimi decenni. Il merito è sicuramente da attribuire all'intenso lavoro svolto dalle aziende coinvolte e al coordinamento della Camera di commercio della Maremma e Tirreno, in qualità di referente del Distretto e capofila del progetto, che si è avvalsa del supporto tecnico del Far Maremma".
   

Riproduzione riservata © Copyright ANSA

Da non perdere

Condividi

O utilizza