Se hai scelto di non accettare i cookie di profilazione e tracciamento, puoi aderire all’abbonamento "Consentless" a un costo molto accessibile, oppure scegliere un altro abbonamento per accedere ad ANSA.it.

Ti invitiamo a leggere le Condizioni Generali di Servizio, la Cookie Policy e l'Informativa Privacy.

Puoi leggere tutti i titoli di ANSA.it
e 10 contenuti ogni 30 giorni
a €16,99/anno

  • Servizio equivalente a quello accessibile prestando il consenso ai cookie di profilazione pubblicitaria e tracciamento
  • Durata annuale (senza rinnovo automatico)
  • Un pop-up ti avvertirà che hai raggiunto i contenuti consentiti in 30 giorni (potrai continuare a vedere tutti i titoli del sito, ma per aprire altri contenuti dovrai attendere il successivo periodo di 30 giorni)
  • Pubblicità presente ma non profilata o gestibile mediante il pannello delle preferenze
  • Iscrizione alle Newsletter tematiche curate dalle redazioni ANSA.


Per accedere senza limiti a tutti i contenuti di ANSA.it

Scegli il piano di abbonamento più adatto alle tue esigenze.

Porto Spezia, Authority attua piano riorganizzazione ente

Porto Spezia, Authority attua piano riorganizzazione ente

Rafforzamento e efficienza servizi in vista infrastrutture

GENOVA, 25 gennaio 2024, 15:19

Redazione ANSA

ANSACheck

- RIPRODUZIONE RISERVATA

-     RIPRODUZIONE RISERVATA
- RIPRODUZIONE RISERVATA

L'autorità di Sistema Portuale del Mar Ligure Orientale ha attuato un piano di riorganizzazione nell'organigramma dell'ente. Lo scopo, è stato spiegato, è un rafforzamento dell'Authority e maggiore efficienza dei servizi in vista degli importanti impegni dell'ente, in termini di grandi infrastrutture sui porti della Spezia e di Marina di Carrara anche legate al Pnrr. La revisione organizzativa è stata affidata alla società specializzata Dasein. Il nuovo organigramma prevede la creazione di una direzione generale che ricomprende funzioni strategiche con la creazione di servizi dedicati alla security e la cybersecurity, porto digitale, intermodalità e gestione delle infrastrutture ferroviarie, oltre a personale, formazione e benessere aziendale. Nuove Direzioni anche nell'ambito dell'Ufficio Tecnico, negli ambiti legati alla sostenibilità ambientale, alla sicurezza, ai dragaggi, e si confermank la Direzione demanio e la Direzione programmazione finanziaria. "Questa riorganizzazione rappresenta un passaggio fondamentale per l'ente, necessario per permettere di traguardare gli obiettivi strategici e focalizzare le risorse, le competenze e le professionalità - ha spiegato il segretario generale Federica Montaresi -. Lo spirito con cui abbiamo attuato questa organizzazione è quello di costruire un ponte tra presente e futuro cercando di focalizzare l'attenzione sulle persone".
   

Riproduzione riservata © Copyright ANSA

Da non perdere

Condividi

O utilizza