Se hai scelto di non accettare i cookie di profilazione e tracciamento, puoi aderire all’abbonamento "Consentless" a un costo molto accessibile, oppure scegliere un altro abbonamento per accedere ad ANSA.it.

Ti invitiamo a leggere le Condizioni Generali di Servizio, la Cookie Policy e l'Informativa Privacy.

Puoi leggere tutti i titoli di ANSA.it
e 10 contenuti ogni 30 giorni
a €16,99/anno

  • Servizio equivalente a quello accessibile prestando il consenso ai cookie di profilazione pubblicitaria e tracciamento
  • Durata annuale (senza rinnovo automatico)
  • Un pop-up ti avvertirà che hai raggiunto i contenuti consentiti in 30 giorni (potrai continuare a vedere tutti i titoli del sito, ma per aprire altri contenuti dovrai attendere il successivo periodo di 30 giorni)
  • Pubblicità presente ma non profilata o gestibile mediante il pannello delle preferenze
  • Iscrizione alle Newsletter tematiche curate dalle redazioni ANSA.


Per accedere senza limiti a tutti i contenuti di ANSA.it

Scegli il piano di abbonamento più adatto alle tue esigenze.

Traffico di capi contraffatti dalla Turchia, blitz Gdf Torino

Traffico di capi contraffatti dalla Turchia, blitz Gdf Torino

L'operazione delle fiamme gialle ha portato a 25 denunce

TORINO, 29 febbraio 2024, 09:22

Redazione ANSA

ANSACheck
-     RIPRODUZIONE RISERVATA
- RIPRODUZIONE RISERVATA

- RIPRODUZIONE RISERVATA

La guardia di finanza di Torino ha portato a termine un maxi sequestro di capi contraffatti di noti brand prodotti in laboratori artigianali in Turchia e venduti in diverse regioni italiane. L'operazione coordinata dalla procura torinese, si è conclusa con 25 persone denunciate, di cui una raggiunta da misura cautelare, sanzioni amministrative per 16 acquirenti.
    Una donna di 27 anni, torinese, tramite note piattaforme web, pubblicizzava e proponeva la vendita di capi d'abbigliamento di dubbia origine. Dagli accertamenti eseguiti dai finanzieri è emerso che gli articoli, maglie, felpe, tute, calze di noti brand della moda, erano stati prodotti in Turchia e gestiti dal compagno della donna, introdotti nell'Unione Europea attraverso società di spedizione e, infine, consegnati a vari acquirenti in diverse regioni italiane.
    Le Fiamme Gialle hanno sequestrato 19mila capi d'abbigliamento contraffatti, conti correnti e carte elettroniche utilizzate dalla donna per ricevere i pagamenti dalla clientela e chiuso diversi account sui social network attraverso i quali l'indagata pubblicizzava le merci. La donna dovrà rispondere di introduzione nello Stato e commercio di prodotti con segni falsi, ricettazione e frode in commercio.
    Ventiquattro acquirenti di capi contraffatti sono stati denunciati mentre 16 acquirenti occasionali sono stati sanzionati.
   

Riproduzione riservata © Copyright ANSA

Da non perdere

Condividi

O utilizza