Se hai scelto di non accettare i cookie di profilazione e tracciamento, puoi aderire all’abbonamento "Consentless" a un costo molto accessibile, oppure scegliere un altro abbonamento per accedere ad ANSA.it.

Ti invitiamo a leggere le Condizioni Generali di Servizio, la Cookie Policy e l'Informativa Privacy.

Puoi leggere tutti i titoli di ANSA.it
e 10 contenuti ogni 30 giorni
a €16,99/anno

  • Servizio equivalente a quello accessibile prestando il consenso ai cookie di profilazione pubblicitaria e tracciamento
  • Durata annuale (senza rinnovo automatico)
  • Un pop-up ti avvertirà che hai raggiunto i contenuti consentiti in 30 giorni (potrai continuare a vedere tutti i titoli del sito, ma per aprire altri contenuti dovrai attendere il successivo periodo di 30 giorni)
  • Pubblicità presente ma non profilata o gestibile mediante il pannello delle preferenze
  • Iscrizione alle Newsletter tematiche curate dalle redazioni ANSA.


Per accedere senza limiti a tutti i contenuti di ANSA.it

Scegli il piano di abbonamento più adatto alle tue esigenze.

Sala: 'Smog, perché il governo non dichiara stato di calamità?'

Sala: 'Smog, perché il governo non dichiara stato di calamità?'

'Agiremo sulle caldaie a gasolio per combattere l'inquinamento'

MILANO, 23 febbraio 2024, 19:39

Redazione ANSA

ANSACheck

- RIPRODUZIONE RISERVATA

-     RIPRODUZIONE RISERVATA
- RIPRODUZIONE RISERVATA

"Mi rivolgo al governo, ma se la questione dello smog è così grave nel territorio padano, perché non è un problema nazionale? Perché non viene dichiarato uno stato di calamità se a soffrire sono soprattutto bambini e anziani?". Lo ha detto il sindaco di Milano Giuseppe Sala intervenendo all'evento promosso dal Pd lombardo sul tema della sanità. "Il governo ha forse dichiarato qualcosa ai cittadini della pianura padana? Quali partiti hanno fatto una battaglia vera su questo tema a Bruxelles? - ha concluso -. Sono le associazioni che stanno portando avanti queste istanze e non va bene perché dobbiamo essere noi".
    Intanto a Milano, dopo le piogge, l'aria è migliorata, ma per combattere lo smog al di là del meteo il Comune guarda anche al problema dei riscaldamenti a gasolio. "Penso che una prossima azione che dovremo cominciare a fare è riprendere la questione delle caldaie a gasolio - ha spiegato il sindaco -. Noi avevamo fatto una delibera anni fa per metterle fuori legge entro il 2023, poi c'è stato un ricorso e il Tar aveva dato ragione ai privati a causa del periodo difficile della pandemia".
   

Riproduzione riservata © Copyright ANSA

Da non perdere

Condividi

O utilizza