Se hai scelto di non accettare i cookie di profilazione e tracciamento, puoi aderire all’abbonamento "Consentless" a un costo molto accessibile, oppure scegliere un altro abbonamento per accedere ad ANSA.it.

Ti invitiamo a leggere le Condizioni Generali di Servizio, la Cookie Policy e l'Informativa Privacy.

Puoi leggere tutti i titoli di ANSA.it
e 10 contenuti ogni 30 giorni
a €16,99/anno

  • Servizio equivalente a quello accessibile prestando il consenso ai cookie di profilazione pubblicitaria e tracciamento
  • Durata annuale (senza rinnovo automatico)
  • Un pop-up ti avvertirà che hai raggiunto i contenuti consentiti in 30 giorni (potrai continuare a vedere tutti i titoli del sito, ma per aprire altri contenuti dovrai attendere il successivo periodo di 30 giorni)
  • Pubblicità presente ma non profilata o gestibile mediante il pannello delle preferenze
  • Iscrizione alle Newsletter tematiche curate dalle redazioni ANSA.


Per accedere senza limiti a tutti i contenuti di ANSA.it

Scegli il piano di abbonamento più adatto alle tue esigenze.

Torino: Juric, 'Europa? Certi treni non passano sempre'

Torino: Juric, 'Europa? Certi treni non passano sempre'

Tecnico granata, 'Curioso per queste gare, siamo in emergenza'

TORINO, 21 febbraio 2024, 13:04

Redazione ANSA

ANSACheck

- RIPRODUZIONE RISERVATA

-     RIPRODUZIONE RISERVATA
- RIPRODUZIONE RISERVATA

"Dopo la Lazio avremo Roma, Fiorentina e Napoli: vogliamo fare il massimo e sono curioso, sappiamo che certi treni per l'Europa non passano ogni anno": il tecnico del Torino, Ivan Juric, carica l'ambiente in vista del poker di sfida che può indirizzare la stagione dei suoi. "Sulla carta siamo meno attrezzati e le nostre avversarie sono più abituate, ma voglio che i miei ragazzi sentano le pressioni senza subirle - dice l'allenatore - e al Filadelfia si respira una bellissima aria: noi dobbiamo dare una spinta ai tifosi, loro devono appoggiarci".
    Le parole di Cairo sul suo futuro, 'Non me ne frega nulla del suo rinnovo, si vive anche senza di lui' la frase pronunciata dal patron, hanno fatto rumore: "Non lo sento ogni giorno, ma ciò che conta è soltanto il campo - risponde Juric - e pensiamo solo alla Lazio: siamo in emergenza perché Tameze non si è allenato e Djidji ha avuto un problema alla caviglia, oltre a Vojvoda che non ci sarà, ma dobbiamo andare oltre al dolore e serve uno sforzo superiore".
   

Riproduzione riservata © Copyright ANSA

Da non perdere

Condividi

O utilizza