Se hai scelto di non accettare i cookie di profilazione e tracciamento, puoi aderire all’abbonamento "Consentless" a un costo molto accessibile, oppure scegliere un altro abbonamento per accedere ad ANSA.it.

Ti invitiamo a leggere le Condizioni Generali di Servizio, la Cookie Policy e l'Informativa Privacy.

Puoi leggere tutti i titoli di ANSA.it
e 10 contenuti ogni 30 giorni
a €16,99/anno

  • Servizio equivalente a quello accessibile prestando il consenso ai cookie di profilazione pubblicitaria e tracciamento
  • Durata annuale (senza rinnovo automatico)
  • Un pop-up ti avvertirà che hai raggiunto i contenuti consentiti in 30 giorni (potrai continuare a vedere tutti i titoli del sito, ma per aprire altri contenuti dovrai attendere il successivo periodo di 30 giorni)
  • Pubblicità presente ma non profilata o gestibile mediante il pannello delle preferenze
  • Iscrizione alle Newsletter tematiche curate dalle redazioni ANSA.


Per accedere senza limiti a tutti i contenuti di ANSA.it

Scegli il piano di abbonamento più adatto alle tue esigenze.

Sindacati in presidio a Cuneo, 'pochi ispettori del lavoro'

Sindacati in presidio a Cuneo, 'pochi ispettori del lavoro'

Manca anche il funzionario addetto ai controlli sui cantieri

CUNEO, 21 febbraio 2024, 14:03

Redazione ANSA

ANSACheck

- RIPRODUZIONE RISERVATA

-     RIPRODUZIONE RISERVATA
- RIPRODUZIONE RISERVATA

A Cuneo si è tenuto stamattina un presidio di Cgil e Uil, indetto a seguito della strage sul lavoro in un supermercato in costruzione a Firenze. I sindacati si sono ritrovati di fronte agli uffici dell'ispettorato del lavoro, per denunciare in particolare la carenza di controlli.
    Nella Granda, osservano i promotori dell'iniziativa, l'Ispettorato impiega undici persone a fronte di una pianta organica che dovrebbe contare trenta addetti. Tra le altre manca la figura dell'ispettore tecnico, funzionario che dovrebbe occuparsi dei controlli sui cantieri.
    "L'ipocrisia che accompagna il dibattito del giorno dopo il verificarsi delle stragi - accusano i sindacati - sta diventando insopportabile e trasmette un senso di impotenza e di inerzia della politica". Nella giornata odierna è previsto anche uno sciopero dei lavoratori edili e metalmeccanici nelle ultime due ore del proprio turno, per protestare contro l'insicurezza sul lavoro.
   

Riproduzione riservata © Copyright ANSA

Da non perdere

Condividi

O utilizza