Se hai scelto di non accettare i cookie di profilazione e tracciamento, puoi aderire all’abbonamento "Consentless" a un costo molto accessibile, oppure scegliere un altro abbonamento per accedere ad ANSA.it.

Ti invitiamo a leggere le Condizioni Generali di Servizio, la Cookie Policy e l'Informativa Privacy.

Puoi leggere tutti i titoli di ANSA.it
e 10 contenuti ogni 30 giorni
a €16,99/anno

  • Servizio equivalente a quello accessibile prestando il consenso ai cookie di profilazione pubblicitaria e tracciamento
  • Durata annuale (senza rinnovo automatico)
  • Un pop-up ti avvertirà che hai raggiunto i contenuti consentiti in 30 giorni (potrai continuare a vedere tutti i titoli del sito, ma per aprire altri contenuti dovrai attendere il successivo periodo di 30 giorni)
  • Pubblicità presente ma non profilata o gestibile mediante il pannello delle preferenze
  • Iscrizione alle Newsletter tematiche curate dalle redazioni ANSA.


Per accedere senza limiti a tutti i contenuti di ANSA.it

Scegli il piano di abbonamento più adatto alle tue esigenze.

Sindacati a Novara, implementare numero ispettori per il lavoro

Sindacati a Novara, implementare numero ispettori per il lavoro

"Serve agire e fare, perché le parole ormai sono a zero"

TORINO, 21 febbraio 2024, 18:12

Redazione ANSA

ANSACheck

- RIPRODUZIONE RISERVATA

-     RIPRODUZIONE RISERVATA
- RIPRODUZIONE RISERVATA

Cgil e Uil hanno manifestato questo pomeriggio in piazza Matteotti a Novara davanti alla prefettura a seguito del crollo di sabato scorso nel cantiere di Firenze costato la vita a cinque operai. Attilio Fasulo segretario generale della Cgil di Novara e del Verbano Cusio Ossola ha spiegato le ragioni del presidio. "Ragioni che risiedono nell'ennesima strage a Firenze nel mondo del lavoro, che non riguarda un territorio specifico ma più in generale ormai tutto il Paese. Anche nel nostro territorio ormai le cifre sono intollerabili".
    "Chiediamo al prefetto di Novara, così come avevamo già chiesto in un incontro a fine dicembre - ha aggiunto - di convocare un tavolo attorno al quale riunire le parti datoriali, le parti sindacali, ma soprattutto gli enti preposti alla salvaguardia alla salute della sicurezza nel mondo del lavoro, non per analizzare ma per agire per fare perché le parole ormai sono a zero. Servirebbe implementare il numero degli ispettori.
    Partendo dal fatto che bisognerebbe pagarli il giusto. Come pagare le lavoratrici e i lavoratori nei luoghi di lavoro, pagare anche chi si assume una responsabilità così forte, così impegnativa come quella di ispezionare i luoghi di lavoro".
   
   

Riproduzione riservata © Copyright ANSA

Da non perdere

Condividi

O utilizza