Se hai scelto di non accettare i cookie di profilazione e tracciamento, puoi aderire all’abbonamento "Consentless" a un costo molto accessibile, oppure scegliere un altro abbonamento per accedere ad ANSA.it.

Ti invitiamo a leggere le Condizioni Generali di Servizio, la Cookie Policy e l'Informativa Privacy.

Puoi leggere tutti i titoli di ANSA.it
e 10 contenuti ogni 30 giorni
a €16,99/anno

  • Servizio equivalente a quello accessibile prestando il consenso ai cookie di profilazione pubblicitaria e tracciamento
  • Durata annuale (senza rinnovo automatico)
  • Un pop-up ti avvertirà che hai raggiunto i contenuti consentiti in 30 giorni (potrai continuare a vedere tutti i titoli del sito, ma per aprire altri contenuti dovrai attendere il successivo periodo di 30 giorni)
  • Pubblicità presente ma non profilata o gestibile mediante il pannello delle preferenze
  • Iscrizione alle Newsletter tematiche curate dalle redazioni ANSA.


Per accedere senza limiti a tutti i contenuti di ANSA.it

Scegli il piano di abbonamento più adatto alle tue esigenze.

El Greco superstar a Milano, già 25mila prenotazioni

El Greco superstar a Milano, già 25mila prenotazioni

Esposte 41 opere con diversi prestiti internazionali

MILANO, 10 ottobre 2023, 19:28

Redazione ANSA

ANSACheck

- RIPRODUZIONE RISERVATA

- RIPRODUZIONE RISERVATA
- RIPRODUZIONE RISERVATA

Deve ancora aprire al pubblico ma si preannuncia già un successo la mostra che Milano dedica a El Greco. Sono infatti oltre 25mila le prenotazioni arrivate per visitare l'esposizione che aprirà da domani all'11 febbraio, al Palazzo Reale di Milano, dedicata al pittore Doménikos Theotokópoulos, universalmente noto come El Greco (Creta, 1541 - Toledo, 1614). Con 41 opere esposte, tra cui diversi prestigiosi prestiti internazionali, la mostra é il primo omaggio di Milano all'artista e una delle poche esposizioni dedicate a questo pittore realizzate in Italia. La mostra porta anche l'attenzione sull'influenza che i grandi artisti italiani, tra cui Michelangelo, Tiziano, Tintoretto, hanno avuto su El Greco, che dalla natia Creta ha vissuto in Italia e in Spagna, a Toledo.
    "Si tratta di un'artista assoluto che parla oggi pur avendo dipinto nel '500 - ha commentato il sottosegretario alla Cultura Vittorio Sgarbi -. Non c'è la distanza che c'è tra Raffaello e noi o tra Michelangelo e noi, la sensazione è quella di vedere un contemporaneo che ha davanti a se una realtà visionaria che ci appartiene". Tra i capolavori arrivati a Milano per l'occasione ci sono San Martino e il mendicante e Laocoonte della National Gallery di Washington, il Ritratto di Jeronimo De Cevallos del Museo del Prado, le due Annunciazioni del Museo Thyssen-Bornemisza, il San Giovanni e San Francesco delle Gallerie degli Uffizi.

Riproduzione riservata © Copyright ANSA

Da non perdere

Condividi

O utilizza