Se hai scelto di non accettare i cookie di profilazione e tracciamento, puoi aderire all’abbonamento "Consentless" a un costo molto accessibile, oppure scegliere un altro abbonamento per accedere ad ANSA.it.

Ti invitiamo a leggere le Condizioni Generali di Servizio, la Cookie Policy e l'Informativa Privacy.

Puoi leggere tutti i titoli di ANSA.it
e 10 contenuti ogni 30 giorni
a €16,99/anno

  • Servizio equivalente a quello accessibile prestando il consenso ai cookie di profilazione pubblicitaria e tracciamento
  • Durata annuale (senza rinnovo automatico)
  • Un pop-up ti avvertirà che hai raggiunto i contenuti consentiti in 30 giorni (potrai continuare a vedere tutti i titoli del sito, ma per aprire altri contenuti dovrai attendere il successivo periodo di 30 giorni)
  • Pubblicità presente ma non profilata o gestibile mediante il pannello delle preferenze
  • Iscrizione alle Newsletter tematiche curate dalle redazioni ANSA.


Per accedere senza limiti a tutti i contenuti di ANSA.it

Scegli il piano di abbonamento più adatto alle tue esigenze.

Triennale celebra il designer Alberto Meda e la sua leggerezza

Triennale celebra il designer Alberto Meda e la sua leggerezza

In mostra a Milano prodotti, prototipi e disegni

MILANO, 05 ottobre 2023, 17:00

Redazione ANSA

ANSACheck

- RIPRODUZIONE RISERVATA

- RIPRODUZIONE RISERVATA
- RIPRODUZIONE RISERVATA

La Triennale di Milano dedica una mostra, 'Tensione e leggerezza', che si aprirà domani e fino al 7 gennaio del 2024, ad Alberto Meda, ingegnere, designer e progettista attivo da oltre 50 anni. Il fil rouge è quello della ricerca di leggerezza che caratterizza il suo lavoro.
    Il percorso espositivo presenta una selezione di prodotti, prototipi, disegni e fotografie, oltre ad alcuni schizzi inediti, provenienti da aziende, prestatori e dall'archivio dello studio di Alberto Meda. Una sezione della mostra è dedicata all'individuazione di un utilizzo "altro" degli oggetti che il progettista ha ideato negli anni: analizzando alcuni aspetti tecnici dei suoi progetti, Meda li sovverte e li destina ad un uso diverso, trasformandoli in giochi con i quali il visitatore può interagire. Ad esempio, la tensione delle corde che caratterizza la chaise longue Longframe (Alias, 1994) viene utilizzata come strumento musicale, dando vita, grazie alle vibrazioni prodotte, ad Arpaframe o Benjoframe, mentre attraverso l'utilizzo di un sistema di rinvii e carrucole la lampada Fortebraccio (Luceplan, 1998) è trasformata nel personaggio di un teatro dei burattini. Lo spazio dedicato alla Design Platform, collegato al Museo del Design Italiano, è una grande project room posta alla fine del percorso. Con l'esposizione dedicata ad Alberto Meda il dialogo segue un'impronta monografica, in cui la collezione del Museo dialoga con le creazioni del noto progettista. "La mostra dedicata ad Alberto Meda è l'opportuno riconoscimento a un progettista dal profilo peculiare, insieme designer e ingegnere, che ha saputo magistralmente unire l'eleganza del suo tratto alla sofisticata precisione dei dettagli e delle soluzioni tecniche, generando così nel tempo una serie di oggetti di grande leggerezza, efficienza e meraviglia", ha commentato Stefano Boeri, presidente della Triennale.
   

Riproduzione riservata © Copyright ANSA

Da non perdere

Condividi

O utilizza