Se hai scelto di non accettare i cookie di profilazione e tracciamento, puoi aderire all’abbonamento "Consentless" a un costo molto accessibile, oppure scegliere un altro abbonamento per accedere ad ANSA.it.

Ti invitiamo a leggere le Condizioni Generali di Servizio, la Cookie Policy e l'Informativa Privacy.

Puoi leggere tutti i titoli di ANSA.it
e 10 contenuti ogni 30 giorni
a €16,99/anno

  • Servizio equivalente a quello accessibile prestando il consenso ai cookie di profilazione pubblicitaria e tracciamento
  • Durata annuale (senza rinnovo automatico)
  • Un pop-up ti avvertirà che hai raggiunto i contenuti consentiti in 30 giorni (potrai continuare a vedere tutti i titoli del sito, ma per aprire altri contenuti dovrai attendere il successivo periodo di 30 giorni)
  • Pubblicità presente ma non profilata o gestibile mediante il pannello delle preferenze
  • Iscrizione alle Newsletter tematiche curate dalle redazioni ANSA.


Per accedere senza limiti a tutti i contenuti di ANSA.it

Scegli il piano di abbonamento più adatto alle tue esigenze.

Al Parco del Colosseo gli splendori dei Farnese

Al Parco del Colosseo gli splendori dei Farnese

Viaggio nella cultura barocca di giardini e orti farnesiani

ROMA, 12 dicembre 2023, 17:03

Redazione ANSA

ANSACheck

- RIPRODUZIONE RISERVATA

-     RIPRODUZIONE RISERVATA
- RIPRODUZIONE RISERVATA

Fino al 7 aprile la mostra 'Splendori Farnesiani. Il Ninfeo della Pioggia ritrovato' offre una ricostruzione di quelli che furono i valori, i significati e gli usi del Ninfeo e di tutti gli Orti farnesiani nel momento del loro massimo splendore, tra la seconda metà del XVI e il XVII secolo. È un viaggio nella cultura barocca che caratterizzò i celebri giardini dei Farnese, teatro di delizie, ricerca, cerimonie e di autorappresentazione politica di una delle più importanti famiglie italiane dell'epoca.
    La mostra, a cura di Alfonsina Russo, Roberta Alteri e Alessio De Cristofaro, riunisce quadri, disegni dall'antico, stampe, sculture in bronzo, oggetti d'arte e innovativi apparati digitali, che permettono ai visitatori di immergersi nella vita e nelle atmosfere del tempo, accostandosi non solo alla storia degli Orti e dei Farnese, ma alla stessa mentalità e visione del mondo che caratterizzava l'aristocrazia romana e italiana tra il tardo rinascimento e il Seicento.
    "Ricostruire in modo filologico e raccontare l'effimero e il patrimonio immateriale di un'epoca conclusa non è mai semplice - ha commentato Alfonsina Russo, direttrice del Parco archeologico del Colosseo - È sempre necessario un attento lavoro di ricerca che metta insieme i documenti, i testi, i monumenti e gli oggetti che di una data epoca costituiscono testimonianza storica. Poi bisogna affrontare la sfida del racconto, in forme che devono essere accessibili e comprensibili a tutti, senza però semplificare o banalizzare. In questo, il Parco archeologico del Colosseo investe molto in innovazione, grazie alla sperimentazione e all'uso del multimediale e delle tecniche dello storytelling".
    Nel progettare la mostra, un particolare impegno è stato dedicato al recupero di documenti e opere che avessero un diretto rapporto con il Ninfeo, gli Orti e la famiglia Farnese, allestendo le diverse sezioni della mostra dentro gli stessi edifici dei giardini palatini, dove le opere scelte dialogano e si integrano con gli spazi. "La scelta di allestire le opere nel Ninfeo della Pioggia e nelle Uccelliere restituisce il senso e le funzioni originarie di questi spazi - ha spiegato la curatrice Roberta Alteri - oggi non facili da percepire per il visitatore. Il Ninfeo era un luogo per feste e diletti progettato dal Rainaldi come spazio multisensoriale, dove gli ospiti potevano appagarsi grazie a banchetti, musica, immagini e alla piacevole presenza dell'acqua in forma di pioggia simulata.
    Le Uccelliere una sorta di microcosmo dei mondi lontani e allora da poco esplorati e conosciuti".
    La mostra conclude il programma di attività ed eventi di valorizzazione pensato dal Parco archeologico del Colosseo a ottobre con la riapertura al pubblico del Ninfeo della Pioggia negli Horti Palatini Farnesiorum sul Palatino.
   

Riproduzione riservata © Copyright ANSA

Da non perdere

Condividi

O utilizza