Se hai scelto di non accettare i cookie di profilazione e tracciamento, puoi aderire all’abbonamento "Consentless" a un costo molto accessibile, oppure scegliere un altro abbonamento per accedere ad ANSA.it.

Ti invitiamo a leggere le Condizioni Generali di Servizio, la Cookie Policy e l'Informativa Privacy.

Puoi leggere tutti i titoli di ANSA.it
e 10 contenuti ogni 30 giorni
a €16,99/anno

  • Servizio equivalente a quello accessibile prestando il consenso ai cookie di profilazione pubblicitaria e tracciamento
  • Durata annuale (senza rinnovo automatico)
  • Un pop-up ti avvertirà che hai raggiunto i contenuti consentiti in 30 giorni (potrai continuare a vedere tutti i titoli del sito, ma per aprire altri contenuti dovrai attendere il successivo periodo di 30 giorni)
  • Pubblicità presente ma non profilata o gestibile mediante il pannello delle preferenze
  • Iscrizione alle Newsletter tematiche curate dalle redazioni ANSA.


Per accedere senza limiti a tutti i contenuti di ANSA.it

Scegli il piano di abbonamento più adatto alle tue esigenze.

James Joyce ritrova Italo Svevo nel Bloomsday 2023 a Trieste

James Joyce ritrova Italo Svevo nel Bloomsday 2023 a Trieste

Da venerdì teatro, mostre e conferenze celebrano l'Ulisse

TRIESTE, 14 giugno 2023, 17:46

Redazione ANSA

ANSACheck

- RIPRODUZIONE RISERVATA

- RIPRODUZIONE RISERVATA
- RIPRODUZIONE RISERVATA

Bloom nell'anno di Zeno: si potrebbe sintetizzare così la quattordicesima edizione del festival joyciano "Bloomsday 2023 - Una festa per Joyce" in programma a Trieste da venerdì a domenica, su iniziativa del Comune di Trieste con il Joyce Museum e l'ateneo giuliano. Il festival approfondirà con teatro, conferenze, mostre d'arte, concerti, un singolo episodio dell'Ulisse, il quindicesimo, Circe - Il bordello, il capitolo più lungo di tutto il romanzo, "ricchissimo, visionario, a volte crudo - ricorda una nota del Comune - e a volte sognante, una specie di grande, ebbro riassunto della celebre giornata che ci introduce all'ultima sezione del romanzo, quella dedicata al ritorno a casa di Leopold Bloom e del suo giovane protetto Stephen Dedalus". Per l'occasione il legame tra Trieste e l'opera del grande romanziere irlandese verrà ribadito per il tramite del rapporto che Joyce instaurò, proprio nel porto adriatico, con Italo Svevo il quale, proprio un anno dopo la pubblicazione dell'Ulisse, diede alla stampa La coscienza di Zeno e che nel 2023 celebra il centenario. Il rapporto fra i due più grandi romanzieri che Trieste abbia conosciuto ritornerà come un leit-motiv nel corso della manifestazione. Tra gli ospiti sono attesi Alessandro Bergonzoni, Enrico Terrinoni e Fabio Pedone che animeranno, domenica alle ore 18 nell'aula magna dell'Università, una conferenza-spettacolo dedicata alla magia - bianca e nera - del Labirincubo delle parole joyciane. Tra i protagonisti del festival anche la messa in scena di Fluidofiume, "Non si sa mai di chi si masticano i pensieri", storica azione poetica e musicale di Enrico Frattaroli; una drammatizzazione che ricostruirà il "bordello" dublinese nella suggestiva location della Torre del Lloyd; la mostra di Davide Lippolis Belle dame sans serif; tour guidati a piedi, dal classico dedicato ai luoghi joyciani a quello che mette in parallelo le città joyciane di Trieste e Dublino. Prevista infine anche una collaborazione internazionale con un'altra delle città di Joyce, Pola, che ospiterà eventi del Bloomsday Trieste 2022.
   

Riproduzione riservata © Copyright ANSA

Da non perdere

Condividi

O utilizza