Se hai scelto di non accettare i cookie di profilazione e tracciamento, puoi aderire all’abbonamento "Consentless" a un costo molto accessibile, oppure scegliere un altro abbonamento per accedere ad ANSA.it.

Ti invitiamo a leggere le Condizioni Generali di Servizio, la Cookie Policy e l'Informativa Privacy.

Puoi leggere tutti i titoli di ANSA.it
e 10 contenuti ogni 30 giorni
a €16,99/anno

  • Servizio equivalente a quello accessibile prestando il consenso ai cookie di profilazione pubblicitaria e tracciamento
  • Durata annuale (senza rinnovo automatico)
  • Un pop-up ti avvertirà che hai raggiunto i contenuti consentiti in 30 giorni (potrai continuare a vedere tutti i titoli del sito, ma per aprire altri contenuti dovrai attendere il successivo periodo di 30 giorni)
  • Pubblicità presente ma non profilata o gestibile mediante il pannello delle preferenze
  • Iscrizione alle Newsletter tematiche curate dalle redazioni ANSA.


Per accedere senza limiti a tutti i contenuti di ANSA.it

Scegli il piano di abbonamento più adatto alle tue esigenze.

In e-bike tra i luoghi del cinema nel centro dell'Aquila

In e-bike tra i luoghi del cinema nel centro dell'Aquila

Ecco 'DiscoverAq' tour tra le 40 produzioni girate nel capoluogo

L'AQUILA, 16 giugno 2023, 19:25

Redazione ANSA

ANSACheck

- RIPRODUZIONE RISERVATA

- RIPRODUZIONE RISERVATA
- RIPRODUZIONE RISERVATA

L'AQUILA - Quaranta film girati all'Aquila, in una storia di oltre cento anni da percorrere sui pedali. Un viaggio simbolico che parte da 'La saracinesca', film girato nel capoluogo (in particolare al castello Rivera) all'inizio del Novecento, anche con la collaborazione di Gabriele d'Annunzio che riuscì a inserire nel cast una delle sue muse. Punto di arrivo del racconto è la nuova produzione di Riccardo Milani che vedrà la luce solo l'anno prossimo. Aneddoti, indiscrezioni, piccoli segreti dietro e davanti la macchina da presa e, soprattutto, un modo inedito per condividerli.
    Inaugurata ieri pomeriggio, in maniera sperimentale, "DiscoverAq - L'Aquila, città del cinema" una nuova iniziativa per il turismo su e-bike. Una proposta promossa da Massimiliano De Santis, operatore turistico e Anna Maria Marra responsabile della comunicazione e del progetto che, con Piercesare Stagni, autore del doppio volume Il cinema forte e gentile edito da Arkhé. Partenza e arrivo nel piazzale di Collemaggio, con soste in via delle Tre Marie, piazza Duomo, piazza Santa Margherita, piazza San Bernardino e al parco del Castello. Ospiti del giro il vicesindaco dell'Aquila Raffaele Daniele, l'assessore al Turismo, Ersilia Lancia, l'assessore all'Ambiente Fabrizio Taranta, insieme alla professoressa Maria Soccio e ad alcuni giornalisti.
    Un tour sulle tracce della storia del cinema in città, col racconto viva voce dello storico del cinema Stagni.
    Numerosissime le pellicole e le fiction citate, tra quest'ultime anche le recenti L'Aquila grandi speranze e I Cesaroni. L'asse centrale è carico di ricordi, tra L'orizzonte degli eventi di Daniele Vicari, L'amore non basta di Stefano Chiantini, fino a Così è la vita di Aldo, Giovanni e Giacomo. Ma, procedendo per il centro la memoria si perde con Vittorio De Sica "talent scout" oppure con gli omaggi a Wolfgang Amadeus Mozart a palazzo Pica Alfieri. Spazio ad alcuni riferimenti letterari, come Addio alle Armi di Ernest Hemingway o l'incipit dedicato a San Bernardino di Jessica Fletcher in Un delitto a regola d'arte. La macchina del tempo punta anche al 19 ottobre 1982 con Giancarlo Giannini che assiste ai primi esperimenti con la steadycam alla scalinata di San Bernardino.
   

Riproduzione riservata © Copyright ANSA

Da non perdere

Condividi

O utilizza