Se hai scelto di non accettare i cookie di profilazione e tracciamento, puoi aderire all’abbonamento "Consentless" a un costo molto accessibile, oppure scegliere un altro abbonamento per accedere ad ANSA.it.

Ti invitiamo a leggere le Condizioni Generali di Servizio, la Cookie Policy e l'Informativa Privacy.

Puoi leggere tutti i titoli di ANSA.it
e 10 contenuti ogni 30 giorni
a €16,99/anno

  • Servizio equivalente a quello accessibile prestando il consenso ai cookie di profilazione pubblicitaria e tracciamento
  • Durata annuale (senza rinnovo automatico)
  • Un pop-up ti avvertirà che hai raggiunto i contenuti consentiti in 30 giorni (potrai continuare a vedere tutti i titoli del sito, ma per aprire altri contenuti dovrai attendere il successivo periodo di 30 giorni)
  • Pubblicità presente ma non profilata o gestibile mediante il pannello delle preferenze
  • Iscrizione alle Newsletter tematiche curate dalle redazioni ANSA.


Per accedere senza limiti a tutti i contenuti di ANSA.it

Scegli il piano di abbonamento più adatto alle tue esigenze.

Il fisico, un buon caffè è il connubio fra tradizione e scienza

Il fisico, un buon caffè è il connubio fra tradizione e scienza

Al Bellini la lezione-show del professor Vincenzo Schettini

NAPOLI, 31 ottobre 2023, 11:39

Redazione ANSA

ANSACheck

- RIPRODUZIONE RISERVATA

- RIPRODUZIONE RISERVATA
- RIPRODUZIONE RISERVATA

"Fare il caffè è un vero e proprio esperimento. Lo vediamo nelle nostre case: a volte viene bene e altre volte viene male. E insieme al pubblico abbiamo scoperto quali sono le regole che fanno sì che questa procedura sperimentale porti a un buon prodotto. Il caffè è un favoloso matrimonio tra tradizione e scienza". A parlare è il professore Vincenzo Schettini, docente di fisica e creatore del digital brand 'La Fisica che Ci Piace', protagonista dello spettacolo/evento al teatro Bellini di Napoli 'A Lezione di Caffè con La Fisica Che ci Piace" in collaborazione con Kimbo, azienda leader in Italia e nel mondo nella produzione di caffè di altissima qualità. Il caffè dunque non è come vuole la tradizione popolare solo frutto della 'mano' di chi lo prepara o dell'acqua che si utilizza, ma anche "di processi scientifici legati alle grandezze che descrivono il caffè come la pressione, il volume, la temperatura, il calore specifico piuttosto che la tensione superficiale" ha spiegato Schettini che ha evidenziato come un buon caffè deriva da "una serie di incroci tra tradizioni e regole scientifiche". Un viaggio tra tipi di caffè, schiume, creme, tra diverse e differenti densità nel corso del quale è stato trattato anche il dubbio più consueto nella preparazione del caffè: la montagnella nella moka si deve fare o no? "Abbiamo scoperto tutti insieme - aggiunge Schettini - che la montagnella non si fa". Uno spettacolo che nasce dalla collaborazione con Kimbo, un viaggio che è appena all'inizio.
    "Abbiamo deciso con Kimbo - conclude Schettini - di raccontare la scienza che c'è dietro la bevanda più conosciuta al mondo.
    Tutti abbiamo bisogno di conoscenza, non solo gli studenti. E quando scopriamo che dietro la preparazione di questa bevanda, tanto amata, c'è tanta scienza, allora ci arrendiamo e ci beviamo un buon caffè".
   

Riproduzione riservata © Copyright ANSA

Da non perdere

Condividi

O utilizza