Se hai scelto di non accettare i cookie di profilazione e tracciamento, puoi aderire all’abbonamento "Consentless" a un costo molto accessibile, oppure scegliere un altro abbonamento per accedere ad ANSA.it.

Ti invitiamo a leggere le Condizioni Generali di Servizio, la Cookie Policy e l'Informativa Privacy.

Puoi leggere tutti i titoli di ANSA.it
e 10 contenuti ogni 30 giorni
a €16,99/anno

  • Servizio equivalente a quello accessibile prestando il consenso ai cookie di profilazione pubblicitaria e tracciamento
  • Durata annuale (senza rinnovo automatico)
  • Un pop-up ti avvertirà che hai raggiunto i contenuti consentiti in 30 giorni (potrai continuare a vedere tutti i titoli del sito, ma per aprire altri contenuti dovrai attendere il successivo periodo di 30 giorni)
  • Pubblicità presente ma non profilata o gestibile mediante il pannello delle preferenze
  • Iscrizione alle Newsletter tematiche curate dalle redazioni ANSA.


Per accedere senza limiti a tutti i contenuti di ANSA.it

Scegli il piano di abbonamento più adatto alle tue esigenze.

Carbon Farming: Confagri, accordo Ue lascia indietro zootecnia

Carbon Farming: Confagri, accordo Ue lascia indietro zootecnia

Scoraggia l'adozione delle imprese zootecniche

ROMA, 20 febbraio 2024, 19:01

Redazione ANSA

ANSACheck

L'accordo tra il Parlamento europeo e il Consiglio sul primo quadro volontario per la certificazione di assorbimenti di carbonio a livello dell'Ue è un passo avanti verso il riconoscimento del ruolo dell'agricoltura nella mitigazione dei cambiamenti climatici. E' quanto commenta Confagricoltura rimarcando però che l'accordo però la soddisfa solo in parte, dal momento che non prende in considerazione la riduzione di tutte le emissioni di gas effetto serra, e in particolare lascia fuori dal meccanismo di certificazione la riduzione delle emissioni di metano, scoraggiando di fatto l'adozione, da parte delle imprese zootecniche, di pratiche volte a ridurre gli impatti del settore.
    Come Confagricoltura - viene sottolineato in una nota - abbiamo sempre sottolineato come strategico l'inserimento, nel meccanismo di certificazione, delle pratiche di mitigazione riferite a tutte le emissioni di gas climalteranti, tenuto anche conto dell'esperienza positiva già avviata in altri Paesi dell'Ue, come ad esempio la Francia. La Confederazione chiede pertanto - è aggiunto - di tenere in considerazione queste richieste nei prossimi passaggi procedurali prima dell'approvazione finale del testo. Il carbon farming - conclude Confagricoltura - è strategico nella lotta ai cambiamenti climatici, grazie all'adozione di pratiche di agricoltura rigenerativa mirate al sequestro di carbonio nei suoli agricoli, di pratiche di gestione sostenibile delle foreste e pratiche di mitigazione delle emissioni. È pertanto centrale che la proposta- è specificato- sia rivista in questa direzione.
   
   

Riproduzione riservata © Copyright ANSA

Da non perdere

Condividi

O utilizza