Se hai scelto di non accettare i cookie di profilazione e tracciamento, puoi aderire all’abbonamento "Consentless" a un costo molto accessibile, oppure scegliere un altro abbonamento per accedere ad ANSA.it.

Ti invitiamo a leggere le Condizioni Generali di Servizio, la Cookie Policy e l'Informativa Privacy.

Puoi leggere tutti i titoli di ANSA.it
e 10 contenuti ogni 30 giorni
a €16,99/anno

  • Servizio equivalente a quello accessibile prestando il consenso ai cookie di profilazione pubblicitaria e tracciamento
  • Durata annuale (senza rinnovo automatico)
  • Un pop-up ti avvertirà che hai raggiunto i contenuti consentiti in 30 giorni (potrai continuare a vedere tutti i titoli del sito, ma per aprire altri contenuti dovrai attendere il successivo periodo di 30 giorni)
  • Pubblicità presente ma non profilata o gestibile mediante il pannello delle preferenze
  • Iscrizione alle Newsletter tematiche curate dalle redazioni ANSA.


Per accedere senza limiti a tutti i contenuti di ANSA.it

Scegli il piano di abbonamento più adatto alle tue esigenze.

Formazione per la prima volta letta in braille allo stadio

Formazione per la prima volta letta in braille allo stadio

Iniziativa dell'Entella per sensibilizzare l'opinione pubblica

CHIAVARI, 22 febbraio 2024, 12:16

Redazione ANSA

ANSACheck

- RIPRODUZIONE RISERVATA

-     RIPRODUZIONE RISERVATA
- RIPRODUZIONE RISERVATA

L'Entella sarà la prima società calcistica d'Italia a far leggere allo stadio la propria formazione in braille, il codice di lettura e scrittura tattile a rilievo per non vedenti e ipovedenti. Lo annuncia la società in una nota evidenziando che il "il calcio può essere uno strumento attraverso cui sensibilizzare e mandare dei messaggi, e così l'Entella, da sempre attenta al mondo del sociale, in sinergia con l'Unione italiana ciechi e ipovedenti della sezione di Chiavari, domenica 25 febbraio celebrerà la 'Giornata nazionale del braille' portando sul campo dello stadio comunale Elisa, ragazza con disabilità visiva di 26 anni.
    "Prima del fischio d'inizio della partita della serie C Entella-Fermana, per la prima volta in uno stadio italiano, l'undici titolare verrà letto in braille, proprio da Elisa, a tutti gli spettatori presenti, dando al pubblico una dimostrazione pratica dell'importanza di un metodo di scrittura e lettura preziosissimo per le persone con disabilità visiva. - sottolinea - Il braille ha aperto le porte della cultura e ha permesso a tantissime persone cieche e ipovedenti di studiare, di ampliare i propri interessi e le proprie passioni".
   

Riproduzione riservata © Copyright ANSA

Da non perdere

Condividi

O utilizza