Se hai scelto di non accettare i cookie di profilazione e tracciamento, puoi aderire all’abbonamento "Consentless" a un costo molto accessibile, oppure scegliere un altro abbonamento per accedere ad ANSA.it.

Ti invitiamo a leggere le Condizioni Generali di Servizio, la Cookie Policy e l'Informativa Privacy.

Puoi leggere tutti i titoli di ANSA.it
e 10 contenuti ogni 30 giorni
a €16,99/anno

  • Servizio equivalente a quello accessibile prestando il consenso ai cookie di profilazione pubblicitaria e tracciamento
  • Durata annuale (senza rinnovo automatico)
  • Un pop-up ti avvertirà che hai raggiunto i contenuti consentiti in 30 giorni (potrai continuare a vedere tutti i titoli del sito, ma per aprire altri contenuti dovrai attendere il successivo periodo di 30 giorni)
  • Pubblicità presente ma non profilata o gestibile mediante il pannello delle preferenze
  • Iscrizione alle Newsletter tematiche curate dalle redazioni ANSA.


Per accedere senza limiti a tutti i contenuti di ANSA.it

Scegli il piano di abbonamento più adatto alle tue esigenze.

Dalle infezioni resistenti costi per un miliardo l'anno

Dalle infezioni resistenti costi per un miliardo l'anno

Cittadinanzattiva lancia una Roadmap con 10 priorità

ROMA, 13 febbraio 2024, 17:42

Redazione ANSA

ANSACheck

- RIPRODUZIONE RISERVATA

-     RIPRODUZIONE RISERVATA
- RIPRODUZIONE RISERVATA

L'antimicrobico-resistenza in Italia costa ogni anno circa 800 milioni di euro in ricoveri per acuti conseguenti alle infezioni. Causa inoltre un danno economico di circa 200 milioni di euro in termini di perdita di produttività dei pazienti. Sono alcuni dei dati contenuti all'interno della Roadmap per l'Antimicrobico Resistenza, diffusa oggi da Cittadinanzattiva.
   Il documento analizza le conoscenze attuali sull'antimicrobico-resistenza e presenta 10 diverse strategie che possono essere adottate in forma di priorità per combatterla. Si va dall'educazione dei cittadini a un uso consapevole degli antibiotici alla formazione dei professionisti sanitari; dallo sviluppo di nuovi antibiotici al monitoraggio della resistenza; dall'uso di test diagnostici rapidi alla promozione della ricerca in un'ottica One Health.
    A livello globale, le infezioni da batteri resistenti causano circa 1,5 milioni di morti all'anno; il numero sale a quasi 5 milioni se si considerano anche i decessi indiretti. L'Italia è tra i Paesi più colpiti: ogni anno ci sono tra 10 e 15.000 morti ospedaliere dovute a infezioni da batteri multiresistenti.
    "Il fenomeno dell'antimicrobico-resistenza rappresenta un'emergenza per la sanità pubblica non solo per l'impatto epidemiologico, economico e sociale che ne deriva, ma in più perché è evidente il rischio determinato dalla rapida perdita di efficacia da parte di un numero sempre più elevato di antibiotici e dal ridotto sviluppo di nuove molecole antibiotiche nel corso dell'ultimo decennio", dichiara Valeria Fava, responsabile coordinamento politiche della salute di Cittadinanzattiva. "Per questo è prioritario individuare una strategia condivisa ed unitaria per contrastarla".
   

Riproduzione riservata © Copyright ANSA

Da non perdere

Condividi

O utilizza