Bmw M, prima in pubblico per M4 CSL 2023 a Monterey Car Week

Grande festa con parate di bolidi storici e vendita M8 GTE GTLM

Redazione ANSA ROMA

Dall'Europa le celebrazioni dei 50 anni del brand M di Bmw si sposta Oltreoceano e continua nei prossimi giorni alla Monterey Car Week, con una importante premiere - quella pubblica della M4 CSL 2023 - prima al Legends of the Autobahn al Pacific Grove Golf e poi durante la Rolex Monterey Motorsports Reunion a Laguna Seca.
    La Casa di Monaco celebra durante la più famosa settimana dedicata alle auto da collezione anche il 100mo anniversario della 24 Ore di Le Mans esponendo e facendo correre in pista quattro gioielli da corsa firmati Bmw, con esclusive 'galoppate' sul cavatappi durante il WeatherTech Raceway sempre alla pista di Laguna Seca.
    Per tutta la settimana di Monterey, Bmw presenterà una selezione delle ultime novità della marca M, tra cui la M4 CSL prodotta in serie limitata in 1.000 unità e la nuova M8 Competizione declinata nelle versioni coupé, decappottabile e gran coupé.
    Per il piacere degli appassionati saranno presenti, in forma statica e anche dinamica, alcuni dei più grandi successi della marca M nel corso dei decenni, dalla leggendaria 3.0 CSL del 1973 alla M4 GTS del 2016 da 493 Cv, che collega il passato al presente. La nuova Bmw M4 CSL da 617 Cv debutterà in pubblico giovedì 18 agosto al Legends of the Autobahn giovedì 18 agosto al Pacific Grove Golf Links a Pacific Grove, in California e poi domenica 21 agosto a Laguna Seca, al Rolex Monterey Motorsport Reunion Hillclimb.
    Nella stessa data gli spettatori della Rolex Monterey Motorsports Reunion assisteranno alla celebrazione dei 100 anni della 24 Ore di Le Mans con una straordinaria collezione di auto da corsa classiche che dal 1923 hanno girato sul leggendario Circuit de la Sarthe. L'era delle Bmw sarà rappresentata dalla leggendaria 3.0 CSL IMSA Group 4 Batmobile che ha segnato l'inizio delle attività sportive e che per 3 edizioni ha vinto la classe a Le Mans (1973, 1974, and 1977) ma anche dalla IMSA M1 Group 4 che ha partecipato nel 1981 arrivando sesta assoluta nelle mani dell'equipaggio Herve Poulain, Marcel Mignot, e Manfred Winkelhock.
    Vera rarità, sarà presente all'evento anche la McLaren F1 GTR che partecipava nella classe Le Mans Prototype con il motore V12 da competizione della Bmw. Nel 1995 questa vettura arrivò nella sua divisione prima, terza, quarta e quinta alla 24 Ore di Le Mans, ma l'esemplare che sarà a Laguna Seca è quello del 1966 - telaio 17 R - quando si piazzò ottavo assoluto nelle mani di Nelson Piquet, Danny Sullivan e Johnny Cecotto.
    Sviluppata assieme alla Williams F1, la Bmw V12 LMR - altro gioiello presente alla Rolex Monterey Motorsports Reunion - è stata costruita per correre alla 24 Ore di Le Mans del 1999 e, dopo aver vinto la 12 Ore di Sebring nel marzo di quello stesso anno piotata da Tom Kristensen, JJ Lehto e Jorg Muller, conquistò la prima vittoria della Bmw nella 24 Ore di Le Mans grazie all'equipaggio composto da Yannick Dalmas, Pierluigi Martini e Joachim Winkelhock.
    In occasione del suo 50mo anniversario Bmw M Motorsport offrirà un'opportunità davvero speciale agli appassionati: in collaborazione con Bmw of North America LLC verrà offerta in vendita la M8 GTE GTLM chassis numero 1809 vincitrice di classe alla Rolex 24 di Daytona. L'auto sarà esposta nel paddock Bmw USA Classic durante la Rolex Monterey Motorsport Reunion.
   
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA
Modifica consenso Cookie