Enel X Way e Comune di Nuoro insieme per mobilità elettrica

Quasi finiti lavori per 42 colonnine di ricarica, 31 già attive

Redazione ANSA NUORO

Enel X Way Italia, la business line del Gruppo Enel dedicata alla diffusione della mobilità elettrica, e il Comune di Nuoro stanno collaborando attivamente, nell'ambito del Protocollo d'intesa con la Regione,all'installazione e attivazione di 42 colonnine di ricarica per i veicoli elettrici che renderanno Nuoro una città più moderna, volta alla transizione energetica e alla sostenibilità ambientale Il massiccio piano d'intervento che Enel X Way e l'Ufficio Tecnico del Comune di Nuoro stanno portando avanti e che in pochi mesi conta 32 infrastrutture di ricarica installate (di cui 31 già attive) e prevede l'attivazione di ulteriori 10 nell'arco di poche settimane per un totale di 42 Idr.
    Attualmente vi sono quindi 27 Juice Pole attive da 22 kW in corrente alternata e 4 Juice Pump (le cosiddette FAST (più potenti fino a 75 kW in corrente continua e 25 kW in corrente alternata) che sono state installate nelle vie Montale, Don Bosco, Repubblica e Piazza Italia, mentre un'altra FAST verrà attivata a Biscollai.
    "Siamo molto soddisfatti di essere vicini al completamento di questo grande impegno comune con l'Amministrazione di Nuoro, che crede veramente nella utilità sociale e ambientale della mobilità elettrica, anche in chiave turistica", afferma il responsabile territoriale Public sales di Enel X Way Italia, Stefano Orefice.
    "La sostenibilità ambientale e la promozione di fonti energetiche alternative sono parte fondante della nostra Amministrazione - dichiara il sindaco di Nuoro, Andrea Soddu -.
    Grazie alla collaborazione con Enel X Way, Nuoro si dota di dispositivi e infrastrutture che la mettono al passo con i tempi e la proiettano verso un futuro in cui si farà sempre meno uso dei combustibili fossili e maggiormente inquinanti".

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA
Modifica consenso Cookie