Milano: deroghe a ztl per chi cambia Euro5 con mezzo sostenibile

Il Comune, potranno continuare ad accedere ad Area B e C

Redazione ANSA MILANO

A Milano chi sostituirà il proprio veicolo inquinante con un mezzo più ecologico potrà continuare ad accedere in Area B e Area C, le zone a traffico limitato della città, in deroga fino alla consegna del nuovo veicolo, e comunque non oltre il 30 settembre 2023. Sul sito del Comune di Milano è possibile fare richiesta di deroga ai divieti ambientali di Area B e Area C, che entreranno in vigore dal 1° ottobre 2022. La delibera, da poco approvata dalla giunta, riguarda coloro che hanno deciso di sostituire il mezzo inquinante sottoscrivendo un contratto di acquisto, leasing o noleggio a lungo termine.
    La concessione della deroga vale anche per i tassisti e i titolari di licenza d'esercizio di noleggio con conducente. Solo per Area B sono compresi gli autobus adibiti al servizio di trasporto pubblico locale. La deroga, come spiegano dal Comune, ha l'obiettivo di compensare chi ha già avviato (o lo farà a breve) la pratica per sostituire un diesel Euro 5 ma non è ancora in possesso del mezzo non inquinante a causa dei lunghi tempi di consegna, dilatati dalla mancanza delle materie prime. La richiesta di deroga va inoltrata entro il 19 settembre, i contratti devono essere sottoscritti non oltre il 14 settembre. Contestualmente il Comune sta per aprire il bando per erogare i contributi per sostenere l'acquisto di un veicolo a basso impatto ambientale a fronte della rottamazione di un mezzo inquinante: si tratta di 2 milioni riservati alle imprese e 3 milioni per cittadine e cittadini residenti a Milano, con contributi maggiorati per i redditi con Isee fino a 20 mila euro.
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA
Modifica consenso Cookie