Mercato Italia, scendono in giugno vendite elettriche pure

Dati Anfia, da 4,8% del 2021 al 3,6%. Bene Mhev e Hev al 33%

Redazione ANSA ROMA

Gli automobilisti italiani, pur dichiarandosi positivi nei confronti del passaggio alla mobilità elettrica, esitano ancora a concludere questo tipo di acquisto, anche se resta il più incentivato dallo Stato. Lo evidenzia una analisi dell'ultima edizione di 'Focus Italia Mercato Autovetture - Rapporto mensile sull'andamento del mercato italiano delle autovetture' che l'Anfia (Associazione Nazionale Filiera Industria Automobilistica) ha dedicato come di consueto al riepilogo dei dati di vendita di giugno.
    Nonostante la disponibilità di interessanti bonus lo scorso mese sono state immatricolate (come quota e non come valore assoluto visto il calo complessivo del mercato) meno auto elettriche rispetto al giugno 2021.
    Lo studio Anfia evidenzia un crollo della quota con il 3,6% delle immatricolazioni di modelli 100% elettrici rispetto al 4,8% quanto ottenuto nel giugno 2021. Nel complesso dei 12 mesi del 2021 le auto EV avevano raggiunto il 4,6%.
    Dal 'Focus Italia Mercato Autovetture' si nota invece che sono stabili le vendite di ibride plug-in, al 5,5% sia nel giugno 2022 che nello stesso mese del 2021. E' invece boom per le mild hybrid (Mhev) e le full hybrid (Hev) - quindi per modelli elettrificati ma più accessibili - che sono passate in giugno 2022 dal 28,9 dello stesso mese nel 2021 al 33,0% di quota complessiva.
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA
Modifica consenso Cookie