Se hai scelto di non accettare i cookie di profilazione e tracciamento, puoi aderire all’abbonamento "Consentless" a un costo molto accessibile, oppure scegliere un altro abbonamento per accedere ad ANSA.it.

Ti invitiamo a leggere le Condizioni Generali di Servizio, la Cookie Policy e l'Informativa Privacy.

Puoi leggere tutti i titoli di ANSA.it
e 10 contenuti ogni 30 giorni
a €16,99/anno

  • Servizio equivalente a quello accessibile prestando il consenso ai cookie di profilazione pubblicitaria e tracciamento
  • Durata annuale (senza rinnovo automatico)
  • Un pop-up ti avvertirà che hai raggiunto i contenuti consentiti in 30 giorni (potrai continuare a vedere tutti i titoli del sito, ma per aprire altri contenuti dovrai attendere il successivo periodo di 30 giorni)
  • Pubblicità presente ma non profilata o gestibile mediante il pannello delle preferenze
  • Iscrizione alle Newsletter tematiche curate dalle redazioni ANSA.


Per accedere senza limiti a tutti i contenuti di ANSA.it

Scegli il piano di abbonamento più adatto alle tue esigenze.

Greta Gerwig Donna dell'Anno per Time 2024

Greta Gerwig Donna dell'Anno per Time 2024

Dopo le delusioni a nomination Oscar e Bafta al lavoro su Narnia

NEW YORK, 21 febbraio 2024, 15:51

Redazione ANSA

ANSACheck

© ANSA/EPA

© ANSA/EPA
© ANSA/EPA

 Greta Gerwig e' ulla copertina annuale di Time della Donna dell'Anno dopo esser stata snobbata dalla cinquina degli Oscar per la regia e dopo che il suo Barbie e' uscito a mani vuote dai Bafta, i premi per il miglior cinema anglosassone. La cineasta di Lady Bird e Piccole Donne e' stata scelta assieme ad altre dodici "apripista", donne di tutto il mondo che si sono dedicate a far emergere altre in parallelo al loro successo: tra queste la premio Nobel Nadia Murad, la tennista Coco Gauff, l'economista Claudia Goldin (Nobel per l'economia) e la genetista Marlena Fejzo. Gerwig e' stata intervistata da Time a Londra dove sta lavorando all'adattamento per Netflix del primo libro delle Croniche di Narnia di C.S. Lewis. Un progetto in gestazione da tempo, a una cui bozza Greta ha lavorato ancor prima di mettere i piedi sul set di Barbie. "Per me la cosa giusta e' di continuare a fare film. A prescindere di quello che succede, buono o cattivo, devi andare avanti". Per la Gerwig gli ultimi mesi sono stati sulle montagne russe: prima il trionfo nelle sale con 1,4 miliardi di dollari di incassi per il film fenomeno dell'estate sulla bambola della Mattel, poi la doccia fredda della stagione dei premi. Agli Oscar la Gerwig arriva con una candidatura per la miglior sceneggiatura non originale: e' stata invece esclusa dalla categoria dei registi, mentre la protagonista del film, Margot Robbie, e' stata snobbata dalla cinquina delle migliori attrici.
   
   

Riproduzione riservata © Copyright ANSA

Da non perdere

Condividi

O utilizza