Se hai scelto di non accettare i cookie di profilazione e tracciamento, puoi aderire all’abbonamento "Consentless" a un costo molto accessibile, oppure scegliere un altro abbonamento per accedere ad ANSA.it.

Ti invitiamo a leggere le Condizioni Generali di Servizio, la Cookie Policy e l'Informativa Privacy.

Puoi leggere tutti i titoli di ANSA.it
e 10 contenuti ogni 30 giorni
a €16,99/anno

  • Servizio equivalente a quello accessibile prestando il consenso ai cookie di profilazione pubblicitaria e tracciamento
  • Durata annuale (senza rinnovo automatico)
  • Un pop-up ti avvertirà che hai raggiunto i contenuti consentiti in 30 giorni (potrai continuare a vedere tutti i titoli del sito, ma per aprire altri contenuti dovrai attendere il successivo periodo di 30 giorni)
  • Pubblicità presente ma non profilata o gestibile mediante il pannello delle preferenze
  • Iscrizione alle Newsletter tematiche curate dalle redazioni ANSA.


Per accedere senza limiti a tutti i contenuti di ANSA.it

Scegli il piano di abbonamento più adatto alle tue esigenze.

Laurea in ingegneria aerospaziale per campione U23 10.000 metri

Laurea in ingegneria aerospaziale per campione U23 10.000 metri

All'Ateneo di Pisa 110 e lode per Francesco Guerra

PISA, 05 marzo 2024, 11:11

Redazione ANSA

ANSACheck
-     RIPRODUZIONE RISERVATA
- RIPRODUZIONE RISERVATA

- RIPRODUZIONE RISERVATA

Laure in ingegnere aerospaziale all'Università di Pisa per Francesco Guerra, campione italiano 2022 e vicecampione europeo 2023 U23 dei 10.000 metri. Guerra si è laureato lo scorso sabato: 110 e lode con la tesi 'Resistenza d'onda e implicazioni sul progetto di profili in supersonico', seguita come relatrice da Maria Vittoria Salvetti, docente di ingegneria aerospaziale e direttrice del dipartimento di ingegneria civile e industriale all'Ateneo pisano.
    "Ho iniziato i miei studi all'Università di Pisa nel 2019, trasferendomi da Frascati - racconta Guerra -. Avevo l'esigenza di conciliare la carriera universitaria con quella sportiva e devo dire che Pisa in questo senso è stato un ambiente molto adatto e stimolante. Purtroppo la pandemia mi ha un po' 'costretto' a rivedere i miei progetti tornando a Frascati (a febbraio 2021) e proseguendo gli studi a distanza, senza comunque mai dover rinunciare a un'ottima preparazione, grazie anche al modo molto efficace in cui è stata erogata la didattica da remoto".
   

Riproduzione riservata © Copyright ANSA

Da non perdere

Condividi

O utilizza