Sostenibilità: Protocollo tra Mims e città selezionate da Ue

Giovannini, rafforziamo collaborazione per raggiungere obiettivi

Redazione ANSA ROMA

(ANSA) - ROMA, 09 SET - Rafforzare la collaborazione tra il Ministero delle Infrastrutture e della Mobilità Sostenibili (Mims) e le Amministrazioni delle nove città italiane (Bergamo, Bologna, Firenze, Milano, Padova, Parma, Prato, Roma e Torino) selezionate dalla Commissione europea nell'ambito delle cento città che partecipano alla missione Climate-neutral & smart cities. Questo è l'obiettivo del Protocollo d'intesa firmato oggi dal Ministro Enrico Giovannini e dai sindaci delle città coinvolte nell'iniziativa. Lanciata nel 2021 dalla Commissione Ue, la missione si propone di raggiungere la "neutralità climatica" entro il 2030, azzerando le emissioni di gas serra o riducendole compensando quelle rimanenti. Il Mims, con le "sue competenze" in materia di infrastrutture e mobilità sostenibili, edilizia residenziale e politiche per le aree urbane, "svolge un ruolo di primo piano" nell'elaborare, insieme ai Comuni, proposte e progetti volti al raggiungimento degli obiettivi della missione. "Con la firma del Protocollo d'Intesa poniamo le basi per una più stretta collaborazione tra Amministrazioni locali e Amministrazione dello Stato per centrare gli obiettivi europei destinati a rendere le città più sostenibili e resilienti per rispondere alle sfide climatiche, sociali ed economiche che ci aspettano da qui al 2030 e migliorare la qualità della vita delle persone", ha spiegato il Ministro Giovannini. "La dimensione urbana e metropolitana è fondamentale per il perseguimento degli Obiettivi dell'Agenda 2030 delle Nazioni Unite e del Green Deal europeo - ha aggiunto il Ministro - imponendo un approccio alle politiche che coniughi decarbonizzazione, riduzione delle disuguaglianze tra centri e periferie, sviluppo economico e maggiore inclusione sociale".
    (ANSA).
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA